• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI BAYERN MONACO-ATLETICO MADRID

PAGELLE E TABELLINO DI BAYERN MONACO-ATLETICO MADRID

Alonso non basta, Javi Martinez distratto. Nell'Atletico Oblak para tutto, Fernandez fuori contesto


Ribery Xabi Alonso © Getty Images
Davide Sperati (@DavideSperati1)

03/05/2016 22:52

ECCO LE PAGELLE DI BAYERN MONACO-ATLETICO MADRID


BAYERN MONACO

Neuer 7 – Due facili parate durante la prima mezz'ora e poco altro da segnalare. Nella ripresa non riesce ad evitare il tocco di piatto di Griezmann. Bravissimo nel neutralizzare il rigore calciato da Torres.

Lahm 6,5 - Il capitano spinge molto sulla corsia di destra, dimostrando tutto il suo dinamismo. Cala nella ripresa.

Boateng 6,5 - Ritorno dal primo minuto per il leader della difesa tedesca che non fatica molto durante i primi quarantacinque minuti. Nella ripresa il Bayern subisce rete quando lui è fuori posizione.  

Javi Martinez 5 – Il peggiore. Praticamente senza problemi il primo tempo, si guadagna il rigore che poteva valere il raddoppio dei bavaresi. Non perfetto sul gol dell'Atletico, pecca anche sul fallo fuori area, che però il turco Cakir valuta erroneamente dentro.

Alaba 6 – Torna sulla fascia dopo la gara di andata dove giocò centrale. Bene soltanto in due frangenti nella parte centrale della prima frazione, si fa infilare dalla verticalizzazione di Torres che regala il gol all'Atletico. Bravo comunque nel cross che regala il nuovo vantaggio ai suoi.

Xabi Alonso 7 – Il Migliore. Come il palo di una giostra, la squadra gira intorno alle sue movenze. Oltre al gol tanta qualità. Potrebbe realizzare la doppietta ma sulla ribattuta del rigore, Oblak si oppone di nuovo. Nella ripresa ci prova di nuovo ma senza fortuna.

Douglas Costa 6,5 - Ottimo il traversone per Lewandoski dopo una dozzina di minuti, crea diversi pericoli alternandosi spesso la fascia con Ribery. Dal 73' Coman 5,5 – Non riesce a creare quello spunto che serviva per creare la superiorità numerica, come ha fatto contro la Juventus. 

Vidal 7 – Buono l'approccio al match, tiene bassi i mediani avversari, costringendoli a gettare la palla alla rinfusa. Ottima la sponda con cui manda Lewandowski in rete, è il solito guerriero generoso.

Muller 5,5 – Al posto di Coman svaria per vie centrali, procurando diversi grattacapi ai mediani avversari che non sanno come limitare i suoi movimenti. Peccato però il penalty fallito al 34' che poteva davvero cambiare le sorti del match. Nella ripresa non riesce più a centrare la porta.

Ribery 7 - Il mal di schiena è passato, e la conclusione dalla distanza al 25' ne è la prova. Forse uno dei migliori durante tutto l'arco del match, è una spina nel fianco per la difesa spagnola.

Lewandowski 6 – 39 gol in stagione per il bomber del Bayern che però non è freddissimo sulla ribattuta di Oblak sul tiro di Ribery. Anche nella ripresa, nonostante il gol segnato, non è cinico come invece dovrebbe essere. 

All. Guardiola 6  – Guardiola non ripete lo sbaglio di lasciare in panca Müller, come a Madrid. Primo tempo in avanti ma solo con un gol all'attivo. Nella ripresa solo un errore che però è fatale per complicare inesorabilemente il match. 


ATLETICO MADRID

Oblak 7 - Il Migliore. Bravissimo nel chiudere lo specchio al 20' sul diagonale di Lewandowski, mostruoso nell'intercettare il rigore di Muller. Nella ripresa, nonostante l'insicurezza mostrata sul secondo gol del Bayern, gioca comunque una gara davvero importante. 

Juanfran 5,5 – Un po' timido nel contenere il dinamismo di Ribery, lotta comunque fino all'ultimo secondo di gioco.

Gimenez 5 – Una sua leggera deviazione mette fuori causa Oblak sul gol di Xabi Alonso. Appena 21 anni, perde la testa e dopo appena due minuti causa il rigore che per sua fortuna Muller fallisce. Anche nella ripresa è sbagliata la posizione sul gol del Bayern.

Godin 6,5 - L'uruguaiano ha superato la ricaduta al bicipite femorale destro di due settimane fa ma non è facile contenere le giocate degli attaccanti avversari. Lotta come può contro avversari fortissimi.

Filipe Luis 5,5 – Forte e tosto, è quello che soffre di meno nella linea a quattro disegnata dal tecnico Simeone. Nella ripresa però si fa sovrastare con troppa facilità da Vidal nell'azione che vale il due a uno.

S. Niguez 6 - Dopo la magnifica rete realizzata nella gara d'andata, oggi soffre come tutti i suoi compagni durante i primi quarantacinque minuti di gioco. Migliora nella ripresa anche perchè gioca al centro e quindi più nel vivo della manovra.

Gabi 6,5 – Ci prova due volte durante i primi venti minuti di gioco ma la distanza siderale consente a Neur di bloccare senza problemi. Il capitano dell'Atletico è un tattico che riesce a controllare sempre la situazione di gioco.

Augusto Fernandez 4,5 – Il Peggiore. Fatica a centrocampo, soprattutto nel capire i movimenti di Muller. Fra l'altro provoca la punizione che porta in vantaggio il Bayern. In totale confusione. Dal 46' Carrasco 7 – Meglio rispetto al compagno di squadra. Con il suo tasso tecnico riesce a far salire la squadra dando quella gestione della palla che nella prima parte del match era stata pressoché inesistente.

Koke 6 – Utile soprattutto per la fase difensiva, aiuta tutti i compagni sacrificandosi spesso sulla corsia esterna. Dal 93' Savic s.v.

Griezmann 7 - Settimo gol in questa edizione della Champions League, dopo un primo tempo di sofferenza è molto bravo nel duettare e concludere in rete la palla del pareggio. Dal 81' Partey s.v.

Torres 6,5 – È sua la verticalizzazione perfetta che mette davanti al portiere avversario Griezmann che ringrazia. Abile anche nel procurarsi il rigore che però poi fallisce. 

All. Simeone 7 – Cholismo o catenaccio l'importante è raggiungere l'obiettivo. Dopo un primo tempo arroccato in difesa, nella ripresa giusto sostituire Fernandez con Carrasco, mettendo Saul al centro. Limitando i danni e facendo leva sul gol di vantaggio segnato nella gara d'andata, conquista la seconda finale in tre anni di Champions League.


Arbitro: Cakir 5 – Dopo aver arbitrato la gara fra Manchester City-Real, è attualmente uno dei migliori arbitri internazionali, se non il migliore. Nulla da dire sul rigore concesso al Bayern, mentre da rivedere meglio la posizione di Griezmann nel gol del pareggio dell'Atletico. Sicuro invece l'errore nel giudicare dentro l'area il fallo di Martinez ai danni di Torres.

 

TABELLINO

BAYERN MONACO-ATLETICO MADRID 2-1

Bayern Monaco (4-1-4-1): Neuer; Lahm, Boateng, Javi Martinez, Alaba; Xabi Alonso; Douglas Costa (dal 73' Coman), Vidal, Muller, Ribery; Lewandowski. A disp: Ulreich, Benatia, Thiago Alcantara, Bernat, Gotze, Kimmich. All. Josep Guardiola.

Atletico Madrid (4-4-2): Oblak; Juanfran, Gimenez, Godin, Filipe Luis; S. Niguez, Gabi, Augusto Fernandez (dal 46' Carrasco), Koke (dal 93' Savic); Griezmann (dal 81' Partey), Torres. A disp: Moyà, Lucas Hernandez, Correa, Vietto. All. Diego Pablo Simeone.

Arbitro: Çakir Cüneyt (TUR)

Marcatori: 31' Xabi Alonso (A), 53' Griezmann (A), 74' Lewandowski (B)

Ammoniti: 33' Gimenez (A), 83' Martinez (B)

Espulsi: ---




Commenta con Facebook