• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie A > Serie A, Rocchi: "Importante aprirci ai media. Tecnologia? Ho dei dubbi"

Serie A, Rocchi: "Importante aprirci ai media. Tecnologia? Ho dei dubbi"

Calciomercato.it vi offre le parole dell'arbitro italiano


Rocchi (Calciomercato.it)
Alessio Lento (@lentuzzo)

03/05/2016 11:22

INCONTRO ARBITRI STAMPA INTERVISTA ROCCHI / ROMA - A marginedell'incontro tra gli arbitri e la stampa tenutosi stamane a Roma, il 42enne fischietto toscano, Gianluca Rocchi ha parlato ai microfoni di Calciomercato.it: "Credo che far comprendere la figura dell'arbitro, al di là dell'aspetto tecnico e della partita, sia importante. Dobbiamo aprirci dunque al mondo della comunicazione. Se questo confronto potesse evitare ogni polemica, lo faremmo ogni giorno. Non so però quanto questa apertura alla stampa possa ridurre le polemiche. Di certo è un modo per far capire le ragioni di un errore. Sotto questo aspetto credo il confronto sia positivo".

TECNOLOGIA - "Siamo felicissimi della goal line technology. Era ora. Non aver visto una rete valida, nel 2016, era una gran frustrazione per un arbitro. Allo stesso modo se con la tecnologia si potranno risolvere degli errori oggettivi, come un fallo dentro o fuori dall'aria, ben venga. Ho seri dubbi sul fatto che si possa utilizzarla su fatti soggettivi. Lì diventa difficile prendere una decisione. Il mio punto di vista potrebbe differire da quello di un mio collega".

ARBITRO-NEMICO - "L'arbitro purtroppo è visto come colui che deve far rispettare le regole ma non in senso stretto. Spesso come colui che ti priva di un gol o ti assegna un rigore contro. In questi termini si spera che cambi la mentalità".




Commenta con Facebook