• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > > Crotone, ESCLUSIVO Vrenna: "Orgoglio di una città. Juric, Budimir e Ricci? Stiamo parlando"

Crotone, ESCLUSIVO Vrenna: "Orgoglio di una città. Juric, Budimir e Ricci? Stiamo parlando"

Calciomercato.it ha intervistato, in esclusiva, il Presidente della società calabrese


Gioia Crotone ©Getty Images
ESCLUSIVO
Daniele Trecca (@danieletrecca)

03/05/2016 10:53

CROTONE ESCLUSIVO VRENNA JURIC BUDIMIR / CROTONE - La gioia della prima promozione in Serie A attraversa ancora le strade di Crotone. Una città intera si è vestita a festa per celebrare un'impresa che, a inizio stagione, non era sicuramente prevedibile e non ha alcuna intenzione di smettere di sognare. Per parlare della splendida cavalcata del Crotone, tra presente e futuro, la redazione di Calciomercato.it ha intervistato il Presidente del sodalizio calabrese, Raffaele Vrenna.

"A Inizio stagione abbiamo pensato ad una squadra per salvarci senza troppi patemi, visto che l'anno precedente ci siamo riusciti solo all'ultimo match contro l'Entella. Abbiamo inserito in rosa un mix di giovani e giocatori importanti". Una gara in particolare ha fatto scattare la convinzione di poter raggiungere la promozione. "Dopo le prime settimane, ho pensato che la squadra potesse salvarsi al più presto, per poi lottare per i playoff. Dopo la partita di Coppa Italia a Milano contro il Milan (il Crotone è stato eliminato solamente ai supplementari, ndi), ho avuto la convinzione di poter vincere il campionato. Noi come Carpi Frosinone? Di una cosa sono felicissimo: la meritocrazia premia anche delle realtà più piccole".

Tra gli artefici principali della favola pitagorica, c'è sicuramente Ivan Juric, ma Raffaele Vrenna elogia anche altre componenti del club. "I complimenti vanno anche a chi ha costruito la squadra, al Dg Peppe Ursino e a mio fratello Gianni. Juric è una figura molto importante per noi. Lo conosco da tanti anni, anche come calciatore. Sapevo che è un leader ed un vero professionista. Ha fatto fare il salto di qualità a questa città". L'allenatore croato ha attirato le attenzioni di diverse squadre (Genoa Sassuolo su tutte). "Avremo un incontro tra due settimane, stiamo parlando. E' sotto contratto e spero che rimanga, perché il Crotone di Juric è l'orgoglio di una città e di una regione intera. Decideremo insieme con tranquillità". 

Tra i calciatori, quelli che hanno dato un maggiore contributo in termini di gol segnati sono Federico Ricci e Ante Budimir, con 10 e 16 gol in campionato. "Nelle prossime settimane - prosegue Vrenna a Calciomercato.it -  parleremo con la Roma per vedere se c'è la possibilità di tenere Federico con noi. Per Budimir non abbiamo nessun accordo, con nessuna squadra. Sono solo speculazioni. Il calcio è un palcoscenico, ma noi lavoreremo per fare una squadra che ci consenta di continuare a sognare anche in Serie A".

Chiusura dedicata ad alcune iniziative interessanti progettate dal Crotone. "Crotone è la sesta città italiana per la sicurezza, ma, ahimé, l'ultima per quanto riguarda l'occupazione. Spero che questa promozione possa rappresentare un traino, visto che uno dei segreti del successo è anche l'ambiente dove vivono e lavorano i calciatori. Abbiamo creato una 'platform Crotone' che si suddivide in una parte solidale, con una scuola che crei un rapporto e che faccia capire che il sacrificio e la correttezza sono imprescindibili, e in una parte territoriale per far conoscere le cose belle della città e di tutta la Calabria. I beni culturali ed ambientali della nostra regione vanno pubblicizzati anche attraverso il Crotone. Siamo stati la Capitale della Magna Grecia".  

 




Commenta con Facebook