• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > > PAGELLE E TABELLINO DI NAPOLI-ATALANTA

PAGELLE E TABELLINO DI NAPOLI-ATALANTA

Gli azzurri soffrono nel finale ma il match è deciso ancora da Higuain


Higuain ©Getty Images
Antonio Papa (Twitter: @antoniopapapapa)

02/05/2016 23:06

Ecco le pagelle della partita Napoli-Atalanta:

NAPOLI 

Reina 6 - Beffato dalla deviazione di Albiol sul 2-1, è l'unico brivido di una serata altrimenti di monitoraggio, senza tiri in porta degni di nota.

Hysaj 6,5 - Diamanti non tocca palla, Freuler non è da meno. Nella ripresa prende anche un po' di coraggio e si spinge in avanti a dare una mano a Callejòn.

Albiol 6 - Serata abbastanza tranquilla in marcatura su Borriello, sfortunata poi la deviazione sul tiro di Freuler che accorcia le distanze e rende il finale col brivido.

Koulibaly 6 - Chiude in ritardo su Freuler, ma è una delle poche sbavature di una prestazione solida e di grande impegno.

Ghoulam 6,5 - Si propone bene e con costanza, arrivando spesso al cross. Quando può lasciare andare il piede le sue traiettorie sono sempre interessanti e molto pericolose.

Allan 6,5 - Ci dà come un martello, si propone bene anche in avanti trovando a più riprese lo spazio per la conclusione. Una di queste si stampa sulla traversa a Sportiello spiazzato. Peccato, oggi avrebbe meritato il gol, che ormai gli manca dalle prime di campionato.

Jorginho 6,5 - Tocchi spesso brevi e di prima intenzione, pur non disdegnando il lancio più profondo, tanta corsa soprattutto in orizzontale. Preziosissimo anche in interdizione. Il perfetto vertice basso del centrocampo.

Hamsik 6,5 - Qualche errore gratuito, grande impegno in mezzo al campo, l'apertura magnifica nello spazio a servire Higuain per l'1-0 azzurro. Si propone benissimo in avanti e non trova il gol per pochissimo.

Callejòn 7 - Diamanti è un cliente non proprio dolcissimo e infatti lo vediamo spesso al di qua del centrocampo per raddoppiare Hysaj. Nella ripresa invece lo vediamo a fare il suo ruolo abituale, con tanto di assist al bacio scodellato sulla testa di Higuain. El hombre ubicuo. Dall'84' El Kaddouri sv

Higuain 8 - Si incunea fra le linee illuminato bene da un Hamsik particolarmente ispirato e trafigge Sportiello facendo 31, poi di testa segna anche il 32, ancora a pochi passi dal record dei record. Ma soprattutto mette l'ennesima firma sull'ennesima vittoria. Più di un terzo dei gol del Napoli li ha segnati lui: la dice lunghissima sul potenziale offensivo di questa squadra e la dice lunghissima sull'incidenza di questo campione straordinario. Dall'82' Gabbiadini sv

Insigne 6 - Non è il folletto dei momenti d'oro del campionato, ma di tanto in tanto qualche sprazzo di luce lo regala, seppur con poca incisività. Molto più frizzante nella ripresa, mette in difficoltà Masiello e macina tanto gioco. Dal 64' Mertens 6,5 - In cinque minuti ribalta completamente il fronte di gioco, arrivando vicino al gol in almeno tre occasioni e facendo vedere i sorci verdi alla difesa avversaria. Contribuisce a rendere il finale di gara più sereno e spettacolare per i suoi.

All. Sarri 6 - I suoi uomini vanno in vantaggio molto presto, poi però forse gestiscono un po' troppo il gioco senza piazzare la stoccata finale. In un match così delicato è un rischio: potevano chuderla prima e regalarsi un finale senza patemi, così come poteva essere evitato il gol subito. Comunque i tre punti arrivano, ed è tutto ciò che serviva stasera. 


ATALANTA 

Sportiello 6,5 - Higuain lo spiazza dopo essersi liberato di due difensori, nell'uno contro uno non era facile. Spiazzato anche nell'azione del 2-0, ma nel finale è decisivo con un paio di interventi semplicemente miracolosi.

Masiello 6 - Sempre molto concentrato, con Insigne e Mertens non è proprio una serata delle più tranquille, ma lui per quanto possibile riesce a limitare i danni.

Toloi 5,5 - In marcatura su Higuain è quasi sempre efficace, più in difficoltà quando deve affrontare i brevilinei. In un paio di azioni nella ripresa Mertens lo ridicolizza andando poi a sfiorare il gol. Perde la marcatura sul raddoppio del Napoli.

Djimsiti 5 - Chiude male quando Hamsik scodella al centro per Higuain: il Pipita gli parte alle spalle e fa 1-0. Molto distratto anche sul 2-0.

Dramé 5 - Molto poco reattivo nella chiusura in seconda battuta su Higuain in occasione dell'1-0, con l'argentino che scatta davanti ai suoi occhi e fulmina Sportiello prima ancora che l'esterno accenni lo scatto.

De Roon 6 - E' in uno stadio che presto potrebbe vederlo protagonista e lo sa bene. Si impegna molto, chiude tutti gli spazi e si ripropone di gran carriera. I tifosi azzurri avranno preso appunti: il prossimo anno il vice-Allan potrebbe essere lui. Dall'82' Conti sv

Cigarini 6,5 - Lui invece al San Paolo è stato protagonista per un breve scorcio di carriera, senza lasciare un ricordo indelebile. Gli è rimasto il puntiglio, tanto che quando affronta il Napoli triplica l'impegno e regala sempre ottime prestazioni.

Kurtic 6 - Sostanza e lavoro oscuro, sulla carta dovrebbe essere il centrocampista più delegato all'inserimento ma nella sostanza resta molto a guardare le spalle a Cigarini, proponendosi in avanti solo di rado.

D'Alessandro 5,5 - Più esterno di centrocampo che attaccante aggiunto, in avanti si fa vedere molto poco, tanto che Ghoulam può schiacciarlo spesso e volentieri nella sua metà campo. Dal 70' Monachello 5,5 - Il suo ingresso non cambia tantissimo, ha poco tempo per mettersi in mostra ma lo sfrutta maluccio. 

Borriello 5,5 - Il Napoli si chiude benissimo, lui non riceve un pallone giocabile che sia uno. Resta a sgomitare in mezzo ai centraloni azzurri senza mai sfangarla.

Diamanti 5 - Gravita sul centro-sinistra, non punge mai anche perché è ben chiuso da Hysaj e Allan. Non lascia il segno e Reja lo sostituisce nell'intervallo. Dal 46' Freuler 6,5 - Un buon secondo tempo, niente di trascendentale ma sfrutta alla grandissima l'unica vera occasione che ha a disposizione, provocando il gol che accorcia le distanze e tiene a galla l'Atalanta.

All. Reja 6 - Salva o meno che sia, l'Atalanta viene al San Paolo a giocarsela a viso aperto, senza timore, mettendo anche in difficoltà il Napoli ed uscendo a testa alta dalla gara. Un finale di stagione onorevole per coronare un campionato sicuramente sopra le righe.  

Arbitro Giacomelli 6 - Nessun grosso episodio da moviola, gestione della gara oculata e senza grossi sussulti. 

 

TABELLINO 


NAPOLI-ATALANTA 2-1


Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamšík; Callejón (dal 77' El Kaddouri), Higuaín (dall'83' Gabbiadini), Insigne (dal 64' Mertens). A disp.: Rafael,Chalobah, El Kaddouri, Gabbiadini, Gabriel, Grassi, D. López, Maggio, Mertens, Regini, Strinić, Valdifiori. All.: Sarri.


Atalanta (4-2-3-1): Sportiello; Masiello, Tolói, Djimsiti, Dramé; Cigarini, de Roon (dall'83' Conti); Kurtić, Diamanti (dal 45' Freuler), D’Alessandro (dal 70' Monachello); Borriello. A disp.: Bellini, Brivio, Conti, Freuler, Gagliardini, Gakpé, Migliaccio, Monachello, Raunović, Raimondi, Turrin. All.: Reja.


Arbitro: Giacomelli di Trieste


Marcatori: 9' Higuain (N), 76' Higuain (N), 85' Freuler (A)


Ammoniti: Masiello (A), Djimsiti (A)


Espulsi: Nessuno




Commenta con Facebook