• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI MANCHESTER UNITED-LEICESTER

PAGELLE E TABELLINO DI MANCHESTER UNITED-LEICESTER

Schmeichel degno erede del padre. Martial letale, Rojo e Simpson faticano dietro


Wes Morgan ©Getty Images
Lorenzo Bettoni @lorebetto

01/05/2016 16:59

ECCO LE PAGELLE DI MANCHESTER UNITED-LEICESTER:

 

MANCHESTER UNITED

De Gea 6,5 - Smanaccia un tiro cross dopo il pari del Leicester, risponde coi pugni ad una conclusione dal limite di Mahrez.

Valencia 6,5 - Sterzata e cross dentro per il vantaggio di Martial, gioca in costante proiezione offensiva.

Smalling 6 - Ulloa è della sua stessa taglia e dentro l’area sono scintille. Va vicino al gol nella ripresa.

Blind 6 - Si prende molte delle palle da fermo dello United, centrale meno irruento di Smalling, si disimpegna con più stile.

Rojo 5 - E’ lui ad occuparsi di Morgan sulle palle da fermo e la scelta non pare delle più felici: il centrale di Ranieri lo sovrasta in due occasioni, una volta segna pure. Tantissimi dubbi su un contatto con Mahrez in piena area.

Carrick 6 - Il mediano di manovra di Van Gaal, gioca il solito match nell’ombra, ma prezioso per l’equilibrio dei suoi.

Lingard 6,5 - Sfiora il raddoppio al 13’, ma Schmeichel gli dice di non con un intervento al limite dell’impossibile. Poi tanti strappi ed un giallo, esce esausto. Dal 61’ Mata 5,5 - 100esima con la maglia dello United, non sempre accelera la manovra dei suoi.

Fellaini 6,5 - Attaccante aggiunto su tutti i palloni alti dello United, mette in difficoltà la retroguardia dei Foxes con alcune sponde pericolose. Dal 75’ Herrera 6 - Non ha lo stesso peso specifico di Fellaini, ma ha più qualità.

Rooney 7 - Gioca mezz’ala alla Muller, tocca tanti palloni e corre per quattro. E’ poco decisivo nella trequarti avversaria. Non dipende certo da lui, ma dalle scelte tattiche.

Martial 7 - Fa capolino sul secondo palo per battere Schmeichel e a fare iniziare in salita la giornata delle Volpi. Stappa il secondo tempo con un tiro alto. Termina la gara come unica punta.

Rashford 5,5 - Cerca di allungare i suoi con scatti continui in avanti; ha un paio di timide palle gol ed ha anche compiti di copertura. Punge poco però. Dall’ 82’ Depay s.v.

All. Van Gaal 6,5 - Meriterebbe di vincere anche se allo United manca palesemente una punta e non ce ne accorgiamo certo oggi. Fellaini fa da attaccante aggiunto, Rashford e Lingard corrono come pazzi ma pungono poco. Nella ripresa lo United ha il pallino ma calcia poco. Champions sempre più chimera.

 

LEICESTER

Schmeichel 7,5 - Decisivo come non mai nello stadio che ha fatto grande il padre. Non può nulla su Martial ma pochi minuti dopo nega il raddoppio a Lingard. Esce coi tempi giusti per anticipare Lingaard, smanaccia un paio di palloni velenosi nella ripresa. Doppia uscita miracolosa nel finale. Primo match in carriera ad Old Trafford, è il degno erede di Peter.

Simpson 5,5 - Parte così così stringendo troppo e dimenticandosi di Martial alle sue spalle. Regala una ripartenza a Lingard, ma il corpo a corpo che ne scaturisce è legale e risolto in partnership con Schmeichel.

Huth 6,5 - Grosse manate con Fellaini. Il belga lo affossa con un gomito alto nel in avvio di primo tempo, il central Tedesco non fa una piega e risponde colpo colpo alle incursioni dello United.

Morgan 7 - Il potente centrale di Ranieri ha il merito di riportare il match sul pari dopo un avvio da brivido dei suoi. Dietro è sempre attento e piazzato bene, sfiora anche il raddoppio.

Fuchs 5,5 - Soffre la velocità di Lingard, facendo spesso fatica a tenere il passo. Le sovrapposizioni di Valencia non gli facilitano certo la vita.

Mahrez 6,5 - Fuori partita nel primo tempo, non approfitta di un paio di buone azioni di contropiede e non segue Martial in occasione del vantaggio dei Red Devils. Il contatto con Rojo era forse da calcio di rigore: scatenato dalla ripresa, ne attira sempre un paio su di sè. Dall’88’ King s.v.

Kanté 6,5 - Fatica in avvio quando lo United fa grossa densità dentro al campo e lui non riesce a ripartire come sa far. Gli spazi aumentano col passare del tempo e lui se ne giova. Quando gli altri si fermano, lui inizia a darci dentro.

Drinkwater 6 - Solita grande sostanza, ma anche tanta qualità. Batte tutti i calci da fermo e viene espulso nel finale per doppia ammonizione. Entrambi i falli sono dubbi, ma se l’arbitro fischia il secondo deve anche indicare il dischetto.

Schlupp 6 - Perde palla fuori posizione aprendo il fianco al vantaggio dei Red Devils. Ranieri lo sposta a destra poco dopo. Quando riparte crea sempre problemi agli avversari, ma ha poca qualità nella fase finale. Dal 77’ Albrighton s.v.

Okazaki 6 - Sfiora il pari all’11’ in torsione. Dopo il vantaggio dello United si sposta sull’out di sinistra, con Schlupp a destra e Mahrez dietro a Ulloa. E’ tra quelli che spende più energie di tutti, come sempre esce intorno al 70’. Dal 67’ Gray 5,5 - Un paio di spunti interessanti, ma ci si aspetterebbe di più. Forse sente l’importanza della partita. E’ tra i pochi.

Ulloa 6 - Sgomita, si impegna e cerca di raccogliere le poche palle che arrivano. Si alterna con Okazaki come terminale offensivo del Leicester. Allunga sul secondo palo un cross di Drinkwater nella ripresa: palla a lato. Spende tanto, incide poco.

All. Ranieri 7 - Dopo il vantaggio dello United sposta Okazaki a sinistra e Mahrez dietro le due punte. E’ il match più importante della sua carriera e di quella dei suoi giocatori. Nonostante questo la testa non fa male e le gambe non tremano. Ai punti meriterebbe lo United, ma il pari è un buon risultato ed obbliga il Tottenham a vincere domani, altrimenti sarà titolo dal divano. Non certo bello come vincere al teatro dei sogni, ma pur sempre un risultato storico.

 

Arbitro: Michael Oliver 5,5 - Gara non facile, tante le decisioni difficili ed al limite. Non c’è il fallo di Simpson per trattenuta su Lingard, vede bene lui. Dubbio contatto Rojo-Mahrez, sempre nel primo tempo. Decisione più dubbia ma sembra starci anche questa anche se il difensore allunga un po’ la gamba. Gestione dei cartellini così e così: non ci sono quelli sventolati in faccia a Drinkwater e Rooney. Anche il secondo giallo al mediano dei Foxes è molto dubbio, per non parlare del fallo. Se lo fischia, però, è probabilmente rigore.

TABELLINO

MANCHESTER UNITED-LEICESTER 1-1

MANCHESTER UNITED (4-1-4-1): De Gea; Valencia, Smalling, Blind, Rojo; Carrick; Lingard (dal 61’ Mata), Fellaini (dal 75’ Herrera), Rooney, Martial; Rashford (dal’ 82’ Depay). A disp. Romero, Darmian, Schneiderlin, Fosu-Mensah. All. Van Gaal. 

LEICESTER (4-4-2): Schmeichel; Simpson, Huth, Morgan, Fuchs; Mahrez (88’ King), Kanté, Drinkwater, Schlupp (dal 77’ Albrighton); Okazaki (dal 67’ Gray), Ulloa. A disp. Schwarzer, Wasilewski, Chilwell, Amartey. All. Ranieri.

Arbitro: Oliver (Northumberland FA)

Marcatori: 8’ Martial (M), 17’ Morgan (L)

Ammoniti: 53’ Lingard (M), 56’ Carrick (M), 58’ Drinkwater (L), 66’ Rooney (M)

Espulsi: 87’ Drinkwater (L)                 




Commenta con Facebook