• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Juventus, Zaza: "Devo gestire meglio le mie emozioni"

Juventus, Zaza: "Devo gestire meglio le mie emozioni"

Le parole dell'attaccante bianconero sulla stagione che sta per concludersi


Simone Zaza ©Getty Images
Bruno De Santis (@Bruno_De_Santis)

29/04/2016 17:05

JUVENTUS ZAZA SCUDETTO NAPOLI / TORINO - C'è anche la sua firma nello scudetto della Juventus: Simone Zaza ha lasciato il segno nello scontro diretto contro il Napoli, quello che ha permesso ai bianconeri di sorpassare i rivali e involarsi verso il quinto tricolore consecutivo. 

Parte proprio dal gol contro gli azzurri l'attaccante bianconero che ai microfoni di 'Sky' parla di tutte le news Juventus del momento: "Abbiamo vinto il titolo con tanti punti di distacco ma quella rete ci ha permesso di staccarci dal Napoli. Per loro è stata una batosta per loro dal punto di vista psicologico e un'iniezione di fiducia per noi".

La stagione volge al termine e Zaza è al centro anche di voci di calciomercato, ma l'ex Sassuolo pensa solo ai bianconeri: "Qui ho vinto il mio primo scudetto, posso dire che è stata una stagione positiva. Non ho rimorsi, né rimpianti: quando sono stato chiamato in causa, espulsione contro il Genoa a parte, ho dato sempre il massimo e credo di aver fatto bene. Ora spero di giocare sempre di più qui alla Juventus, però è normale che con compagni così forti è difficile trovare spazio". 

Zaza poi continua parlando di quanto ha beneficiato nel giocare con la Juventus e di quanto possa ancora crescere nei prossimi anni: "Allenandosi con dei campioni è facile migliorare: ho imparato a usare meglio il destro, a giocare in un modulo con due punte, ad essere più paziente. Ho ancora margini di miglioramento dal punto di vista tecnico e devo dosare meglio le mie emozioni". 

Infine, uno sguardo alla Nazionale con l'attaccnte della Juventus che è tra i possibili convocati di Conte per Euro 2016: "Spero di far parte del gruppo che andrà agli Europei perché ho fatto un percorso di due anni durante il quale siamo cresciuti molto anche se l'ultima partita ha messo in mostra i nostri difetti. Siamo una buona squadra e daremo il massimo". 




Commenta con Facebook