• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Champions league > Champions 2016-17, guida ai preliminari: Napoli sicura testa di serie, la Roma invece...

Champions 2016-17, guida ai preliminari: Napoli sicura testa di serie, la Roma invece...

Partenopei e giallorossi si contendono secondo e terzo posto in Serie A


Higuain-Digne © Getty Images
Maurizio Russo

28/04/2016 11:05

CHAMPIONS LEAGUE 2016-17 PRELIMINARI NAPOLI ROMA / ROMA - Con lo scudetto già assegnato alla Juventus, le ultime giornate del campionato di Serie A vivono del duello tra Napoli e Roma per il secondo posto che vale l'accesso diretto alla fase a gironi della prossima Champions League, mentre la terza dovrà passare per i temuti preliminari. La squadra di Sarri vanta 2 punti di vantaggio ed un calendario sulla carta più facile, mentre quella di Spalletti ha dalla sua parte lo scontro diretto che gli permetterebbe di far festa anche in caso di arrivo a pari merito. Ma quali sono i rischi del playoff e, soprattutto, che possibilità hanno partenopei e giallorossi di essere teste di serie al sorteggio del prossimo 5 agosto? Calciomercato.it vi offre una guida ai preliminari della massima competizione europea della prossima stagione.

Il Napoli, che occupa il 16esimo posto del ranking Uefa ma potrebbe essere superato dal Siviglia, può stare relativamente tranquillo: qualora dovesse disputare i preliminari di Champions sarebbe sicuramente testa di serie e l'unico vero pericolo, ma solo a seguito di una serie di incastri, sarebbe quello di affrontare il Villarreal, giustiziere degli azzurri in questa edizione dell'Europa League. Ma il 'Sottomarino Giallo', al pari dello Shakhtar Donetsk, può ancora migliorare la sua posizione ed entrare direttamente nella fase a gironi vincendo l'Europa League

Discorso molto più complicato per la Roma, attualmente 51esima nel ranking Uefa. Affinché i capitolini possano essere teste di serie nell'eventuale preliminare, infatti, dovrebbero verificarsi una serie di incastri. In ogni caso gli uomini di Spalletti avranno almeno quattro club davanti: il Porto, una tra Villarreal e Shakhtar Donetsk (sperando che una delle due vinca l'Europa League), la seconda in Olanda (a meno che non esca nel terzo turno preliminare) e la quarta in Inghilterra. Poi in queste ultime giornate si dovrà fare il tifo per una lunga serie di squadre in diversi Paesi: dall'Hertha nella volata al quarto posto in Germania, Cska Mosca campione in Russia davanti al Rostov, fino al Gent secondo in Belgio; mentre in Ligue 1 deve sperare che il Lione arrivi secondo o quarto, ma non terzo. Ecco quali sono in corsa nei vari campionati (tra parentesi la loro posizione nel ranking):

Direttamente ai playoff:
SPAGNA: Villarreal (32)
INGHILTERRA: Arsenal (10), Manchester City (11), Manchester United (20)
GERMANIA: Hertha Berlino (500), Borussia Monchengladbach (49), Schalke (14), Mainz (105)
ITALIA: Napoli (16), Roma (51)
PORTOGALLO: Porto (15)

Dal terzo turno preliminare:
FRANCIA: Lione (28), Monaco (58), Saint Etienne (81), Nizza (139)
RUSSIA: Cska Mosca (41), Rostov (146), Zenit (14)
UCRAINA: Shakhtar Donetsk (21)
OLANDA: Ajax (29), Psv Eindhoven (33)
BELGIO: Anderlecht (37), Club Brugge (46), Gent (84)
SVIZZERA: Young Boys (85)
TURCHIA: Fenerbahce (52), Besiktas (62)
GRECIA: Aek Atene (192), Panathinaikos (123)
REPUBBLICA CECA: Sparta Praga (53)
ROMANIA: Steaua Bucarest (57)




Commenta con Facebook