• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Roma, TI RICORDI DI... Faty? Poche gioie per Spalletti

Roma, TI RICORDI DI... Faty? Poche gioie per Spalletti

Il centrocampista francese, naturalizzato senegalese, ha disputato appena 19 presenze in giallorosso


Faty ©Getty Images
Jonathan Terreni

26/04/2016 15:01

ROMA TI RICORDI DI FATY / ROMA - Nella prima esperienza di Luciano Spalletti alla Roma, c'era in quella rosa giallorossa un giocatore che non ha lasciato il segno. Ricardo Faty, centrocampista muscolare classe 1986, arrivò nel giugno del 2006 firmando un lungo contratto fino al 2011. Il suo debutto avvenne alla terza giornata di campionato ma da lì a fine stagione saranno appena quindici (tre in Champions) le occasioni concesse dal tecnico toscano, per lo più da subentrante, al mediano francese naturalizzato senegalese. Le qualità fisiche c'erano, basti vedere i suoi 192 centimetri di altezza, ma la personalità e l'intensità erano tutte da rivedere. Intanto però si mette nel palmares personale la Coppa Italia 2006/2007, vinta nella doppia finale contro l'Inter.

1) I PRESTITI - L'estate seguente passa in prestito al Bayer Leverkusen ma Faty non convince i tedeschi che lo girano a loro volta in patria, al Nantes, a gennaio. Qui ritrova almeno il campo, mettendo a referto anche tre reti. I tempi sembrano maturi per una nuova avventura nella Capitale.

2) UN RITORNO ANONIMO - Nel calciomercato 2009 Faty torna di fatto a Roma. Nuovo debutto in Europa League ma la musica non cambia. Spalletti non lo vede pronto per essere un tassello determinante nel centrocampo presente e futuro. E non conquisterà neanche Ranieri, chiamato a settembre in panchina. Otto apparizioni senza mai giocare una partita intera e l'addio definitivo nell'agosto 2010. Ad attenderlo c'è l'Aris Salonicco (47 presenze, tre reti). Da lì inizia un nuovo pellegrinaggio che lo porterà nuovamente in patria, all'Ajaccio, fino al 2014, poi allo Standard Liegi la stagione successiva (22 presenze, tre gol). Dall'estate scorsa è in Turchia, al Bursaspor, dove ha visto il campo una ventina di volte. Un po' di continuità, in giro per l'Europa, almeno l'ha trovata.

3) NAZIONALE - Faty conta 5 presenze con la Francia Under 21 dal 2006 al 2007 e altre cinque con la Nazionale maggiore del Senegal nel 2012. Ha giocato 90' in una partita di qualificazione ai Mondiali del 2014 contro l'Uganda.




Commenta con Facebook