• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI ROMA-NAPOLI

PAGELLE E TABELLINO DI ROMA-NAPOLI

Buona gara degli Azzurri, puniti solo dall'episodio. Totti incide ancora tantissimo


Napoli ©Getty Images
Antonio Papa (@antoniopapapapa)

25/04/2016 16:56

ECCO LE PAGELLE DI ROMA-NAPOLI:

 

ROMA

Szczesny 7 - Il Napoli è molto propositivo e  lui si disimpegna bene ogni volta che ce n'è bisogno. Bravissimo sul tiro a botta sicura di Higuain, determinante poi nella ripresa ancora sul Pipita in uscita.

Florenzi 5,5 - Si propone bene in avanti, in fase difensiva soffre particolarmente la verve di Mertens, che gli scappa almeno 3-4 volte ma poi conclude male. Esce a metà partita dopo aver preso una botta alla mezz'ora. Dal 46' Maicon 6,5 - Il suo ingresso si fa sentire in avanti. Un altro campione che a mezzo servizio il suo dovere lo fa alla grande.

Rudiger 7 - Costretto agli straordinari dalla verve di Mertens, si ritrova spesso a chiudere in seconda battuta sul belga A dieci minuti dal termine salva un gol su Hamsik con un intervento fantascientifico, che fa il paio con quello di Albiol su El Shaarawy.

Manolas 6 - Un quarto d'ora in controllo del match, poi l'infortunio che lo costringe ad abbandonare il campo anzitempo. Dal 20' Zukanovic 6,5 - Solido anche da centrale, presidia la sua zona di competenza senza strafare.

Digne 6 - Qualche sbavatura su Callejòn, un discreto apporto alla fase offensiva soprattutto nel primo tempo. Nel complesso non demerita.

Pjanic 5,5 - Più di una volta quando sbaglia appoggi essenziali il pubblico mugugna, anche perché da lui giustamente ci si aspetta sempre tanto, sicuramente di più. Non si vede il suo timbro su questa partita.

Keita 6,5 - L'emblema del lavoro oscuro, si piazza davanti alla difesa e contribuisce a schermare le iniziative dei centrocampisti azzurri, talvolta anche di Higuain. Entra benissimo anche nell'azione del gol romanista.

Nainggolan 7 - Bene in contenimento, nasce terzo centrocampista ma di fatto è sempre lì a dare una mano agli attaccanti, a cercare l'inserimento vincente che alla fine arriva: piazza la stoccata vincente a un minuto dalla fine e riapre una corsa al secondo posto che sembrava ormai chiusa.

Salah 6 - Si muove bene tra le linee ma trova tutto chiuso. Lo scatto vincente non arriva mai, anche perché Koulibaly e Ghoulam gli riservano attenzioni molto speciali, e non potrebbe essere altrimenti. Lucido nell'assistenza a Nainggolan.

Perotti 6 - Prezioso insieme a Nainggolan nel raccordo fra centrocampo e attacco, fa molto lavoro sporco ma lì davanti è poco incisivo.

El Shaarawy 5 - Parte centrale, poi tende ad allargarsi molto e finisce defilato sulla sinistra. Ha poche occasioni buone e non riesce a sfruttarle. Conferma il momento non felicissimo. Dall'80' Totti 7 - Anche per dieci minuti, quando c'è lui in campo la squadra gira in modo completamente diverso, c'è poco da fare. Praticamente la Roma crea di più nello sprazzo concesso al capitano che in tutto il resto del match. Lo stadio esplode ogni volta che muove un dito, e ne ha ben donde.

All. Spalletti 6,5 - In una partita come questa, contro una squadra bravissima a chiudere gli spazi come il Napoli, forse un apriscatole che faccia riferimento lì davanti poteva servire. Per più di un'ora la Roma non arriva mai in porta ed è un male nel momento in cui hai un solo risultato a disposizione. L'ingresso di Totti salva ancora una volta la situazione, poi Nainggolan fa il resto. Poco male, alla fine la vittoria serviva e la vittoria è arrivato.

 

NAPOLI

Reina 6 - Nainggolan gliela piazza talmente bene che arrivarci è davvero difficile, per il resto non ha molte occasioni di mettersi in mostra.

Hysaj 6 - Attentissimo, molto preoccupato della presenza fissa di un esterno dalle sue parti, difficilmente supera la metà campo ma difficilmente si fa superare. In leggero ritardo su Nainggolan in occasione del gol, ma non doveva neanche esserci lì.

Albiol 6,5 - Un regalone ad inizio partita, poi si assesta e non fa passare più nulla. Una chiusura epica su El Shaarawy al 70', vale praticamente un gol. 

Koulibaly 6 - A volte gli parte l'uomo alle spalle e si rischia tanto, ma nell'uno contro uno è praticamente insuperabile, forse tra i migliori nel ruolo.

Ghoulam 5,5 - Qualche scorribanda sulla sinistra soprattutto quando c'è Florenzi, l'ingresso di Maicon lo preoccupa un po' e quindi si occupa soprattutto di arginare le sortite del brasiliano. In gran sofferenza nel finale, le occasioni più pericolose nascono dalla sua parte.

Allan 6,5 - Grandissima partita di contenimento, chiude ogni spazio e qualche volta riesce anche a ripartire di gran carriera. La solidità della mediana del Napoli nasce dal suo enorme lavoro oscuro. Dal 78' David Lopez s.v.

Jorginho 6 - Lucido ed essenziale, spreca pochi palloni e dà il suo apporto alla causa anche in fase di filtro. Spende tantissimo, esce boccheggiando quando la partita è ormai compromessa. Dal 90' Gabbiadini s.v.

Hamsik 5 - Parte molto male, sbaglia un paio di appoggi elementari e sembra completamente avulso dal gioco. Non entra mai in partita, come spesso gli accade quando la situazione inizia a complicarsi.

Callejòn 6,5 - Resta molto guardingo, ma appena Digne lascia uno spazio minuscolo ci si infila che è un piacere. Trova anche il gol del vantaggio, ma per qualche centimetro di fuorigioco non può esultare. Segno che la presenza e i movimenti sono quelli giusti.

Higuain 5,5 - Arrabbiato al punto di voler fare sempre tutto da solo, si incaponisce in azioni personali che spesso finiscono in un nulla di fatto, altre volte lo portano a sfiorare il gol. Riceve pochi palloni e non li sfrutta benissimo, anche da lui ci si aspettava qualcosa in più.

Mertens 6 - Osservato speciale della difesa giallorossa insieme ad Higuain, ha qualche sprazzo di talento che manda nel pallone gli avversari, ma poi non trova il guizzo vincente. Sembra comunque quello che più può mettere in difficoltà la retroguardia avversaria. Dal 73' Insigne 6 - Poco più di un quarto d'ora nel quale si mette in mostra per il cross dal quale nasce l'occasione di Hamsik. Poi un paio di conclusioni velleitarie e poco più, ma non gli si può gettare la croce addosso.

All. Sarri 6 - Il Napoli gioca la partita che deve giocare, arriva anche vicino al gol e ad un punto che sarebbe stato oro colato. Punito da un episodio a pochi minuti dal termine. Peccato, ma l'occasione per rifarsi c'è. Basta vincere le ultime tre, non è certo impossibile...

 

Arbitro Orsato 6,5 - Al 25' il guardalinee vede benissimo un fuorigioco millimetrico di Callejòn e annulla il potenziale 1-0 del Napoli. Il resto è gestione di una partita tutto sommato corretta.

 

TABELLINO

ROMA-NAPOLI 1-0

Roma (4-3-3): Szczesny; Florenzi (dal 46' Maicon), Manolas (dal 21′ Zukanovic), Rüdiger,Digne; Pjanic, Keita, Nainggolan; Salah, Perotti, El Shaarawy (dall'81' Totti). A disp.: De Sanctis, Castan, Maicon, Torosidis, Emerson, De Rossi, Strootman,Vainqueur, Dzeko, Iago Falque. All.: Spalletti.

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan (dal 78' David Lopez), Jorginho (dal 90' Gabbiadini), Hamsik; Callejon, Higuain, Mertens (dal 75' Insigne). A disp.: Gabriel, Rafael, Chiriches, Maggio, Regini, Strinic, Grassi, Valdifiori, Chalobah, El Kaddouri. All.: Sarri.

Arbitro: Orsato di Schio

Marcatori: 89' Nainggolan (R)

Ammoniti: 38′ Pjanic (R), 41′ Koulibaly (N), 41′ Ghoulam (N), 47' Rudiger (R), 69' Mertens (N), 74' Jorginho (N)

Espulsi:




Commenta con Facebook