• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Inter-Udinese, Mancini: "Per Brozovic errori di gioventù. Biglia e i cinesi..."

Inter-Udinese, Mancini: "Per Brozovic errori di gioventù. Biglia e i cinesi..."

Il tecnico nerazzurro: "Grande partita di Icardi, sono contento per Eder"


GettyImages-523543734.jpg
Silvio Frantellizzi (Twitter: @SilFrantellizzi)

23/04/2016 23:15

INTER UDINESE MANCINI JOVETIC BIGLIA EDER/ MILANO - Il tecnico dell'Inter Roberto Mancini, è intervenuto ai microfoni di 'Sky Sport' dopo il match che ha visto i nerazzurri vincere 3-1 contro l'Udinesee: "Risultato importante perché ci dà un po' più di tranquillità, dopo il gol di Thereau abbiamo avuto troppe occasioni per chiuerla solo al 94', dobbiamo migliorare in zona offensiva".

JOVETIC - "Ci aspettavamo tanti gol da diversi giocatori, non ci sono riusciti per vari motivi, il calcio è strano, vedi Eder che è riuscito a segnare il suo primo gol solamente stasera".

BROZOVIC - "Brozovic deve solo crescere come età, non credo che in Italia ci siano giocatori in grado di correre più di lui. E' solo una questione di gioventù".

ICARDI - "Il movimento di Icardi può essere la chiave per sbloccare anche gli altri attaccanti? Credo che stasera abbia fatto una partita migliore rispetto a quella con il Napoli dove aveva segnato. Ha creato spazio, si è mosso tanto".

THOHIR - "I cinesi? Sono cose che dovete chiedere a Thohir, ma l'Inter resterà sempre l'Inter, i presidenti passano. Lui è affezionato, Moratti ha una quota, non credo che nessuno abbandonerà l'Inter".

BIGLIA - "Biglia per il centrocampo? In questo momento non è giusto fare nomi, ci sono tanti giocatori che hanno il profilo da campioni" ha poi dichiarato Mancini a 'Premium Sport'.

EDER - "Sono contento anche per Eder: meritava di sbloccarsi. Ha fatto delle ottime prestazioni e spesso è stato sfortunato".

FUTURO - Il mio futuro? Non c’è nessun tipo di problema. Ma una cosa però è certa: l’Inter è l’Inter, con i suoi tifosi. Non cambia chi sarà il presidente e queste voci sul futuro della proprietà non ci disturbano, siamo tranquillissimi".




Commenta con Facebook