• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Frosinone > Frosinone-Palermo, Stellone: "Assurdo non giocare insieme al Carpi"

Frosinone-Palermo, Stellone: "Assurdo non giocare insieme al Carpi"

Il tecnico gialloblu: "Nelle ultime giornate stessi orari per chi ha il medesimo obiettivo"


Roberto Stellone ©Calciomercato.it
dall'inviato Silvio Frantellizzi (Twitter: @SilFrantellizzi)

23/04/2016 17:20

FROSINONE PALERMO CONFERENZA STAMPA STELLONE SERIE A/ FROSINONE - Il tecnico del Frosinone Roberto Stellone, è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia del match di campionato che vedrà i gialloblu ospitare il Palermo in un vero e proprio scontro diretto per la salvezza.

FORMAZIONE - "Dobbiamo valutare le condizioni di Frara, Sammarco e Dionisi e vedere se potranno far parte almeno dei disponibili per la partita. Modulo? Non dico con quale assetto tattico partirò per non dare vantaggi agli avversari".

RABBIA - "Trasformata la rabbia per il ko con il Chievo? Dobbiamo giocare con la stessa cattiveria di sempre ma con la testa, non voglio vedere falli assurdi da parte nostra chissà per quale ripicca, quindi bisognerà avere calma perché sarà una partita fondamentale. Bel gioco o no, gol fortuito o no, non ci interessa: dobbiamo conquistare i tre punti, senza vittoria diventerebbe veramente dura. Niente è deciso, nel calcio può succedere di tutto, se non vinciamo domani è tutto inutile".

ARBITRO - "Rocchi secondo me è un ottimo arbitro ed è stata fatta una scelta giusta. Come ho detto mercoledì, voltiamo subito pagina: trasformiamo la rabbia in agonismo, non dobbiamo crearci l'alibi che ce l'hanno tutti con noi, anche se dalla partita con il Carpi in poi il Frosinone ha subito solo torti. La gara di mercoledì con il Chievo è stata rovinata, per come si era messa potevamo portare punti fondamentali a casa. Detto ciò pensiamo solamente a noi e ovviamente dare un occhio al Carpi che nelle ultime quattro partite giocherà contro squadre cha hanno già raggiunto i rispettivi obiettivi, mentre noi dopo il Palermo giochiamo con Milan e Sassuolo che si giocano l'Europa League e il Napoli che punta al secondo posto".

CONTEMPORANEITA' - "Trovo assurdo far giocare ad orari diversi due squadre che lottano per lo stesso obiettivo. Chi può dire se il Carpi ha giocato in maniera diversa a Milano conoscendo già il nostro risultato? Penso che almeno le ultime quattro o cinque partite si dovrebbero giocare alla stessa ora".

TIFOSI - "Ringrazio i tifosi che mercoledì sono arrivati a Verona per sostenerci, vorrei che domani ci caricassero già prima della partita, noi sicuramente vogliamo ripagarli per tutto quello che hanno fatto durante tutta la stagione".

IL PALERMO - "Il Palermo è una squadra che si è ritrovata nelle ultime posizioni ma sulla carta ha giocatori che non pensavano minimamente a questa situazione di classifica. Anche loro sanno che in caso di pareggio o sconfitta sarebbero fuori dalla lotta salvezza. Sarà una partita aperta, entrambe le squadre vogliono vincere".




Commenta con Facebook