• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Inter-Udinese, Mancini: "L'inizio ha illuso tutti, ecco cosa ci è mancato"

Inter-Udinese, Mancini: "L'inizio ha illuso tutti, ecco cosa ci è mancato"

Il tecnico nerazzurro ha incontrato i giornalisti ad Appiano Gentile


Roberto Mancini © Getty Images
Andrea Corti (@cortionline)

22/04/2016 15:00

DIRETTA INTER UDINESE MANCINI CONFERENZA / MILANO - Alla vigilia del match con l'Udinese, il tecnico dell'Inter Roberto Mancini ha incontrato in conferenza stampa i giornalisti. Calciomercato.it ha seguito l'evento in tempo reale.

"Il calcio è questo, a volte pensi delle cose che dai per scontate e per un motivo o per l'altro non accadono. Non avremmo mai pensato con i dati attuali dei gol dei nostri attaccanti. Sicuramente è stato l'aspetto su cui dobbiamo lavorare di più. Abbiamo preso Eder per i gol, sono momenti che a volte accadono. E' un peccato che non siamo riusciti a fare quei 10 gol in più che ci avrebbero portato in zona Champions. Credo sia difficile che Jovetic farà 4 gol il prossimo anno, ne farà 15 come gli altri ne faranno di più. A meno che non prendiamo Messi e Ronaldo è difficile avere attaccanti che garantiscono gol sempre".

QUALITA' - "La qualità è fondamentale. Poi ci vuole la personalità: i giocatori che hanno qualità hanno personalità. Ma siamo una squadra giovane, non siamo più l'Inter di 10 anni fa e quindi purtroppo bisogna passare per delle illusioni. L'inizio ha ingannato tutti: ci sono squadre molto più attrezzate di noi. Certo, se fossimo stati bravi come il Leicester... Abbiamo perso troppi punti, essere quarti adesso è un dispiacere. Lavoreremo per cercare di migliorarci. Quest'anno giocatori di qualità ne abbiamo inseriti, come Miranda. Perisic è un giocatore che tanti club importanti vogliono. Non siamo messi così male".

THOHIR - "Non mando messaggi a Thohir, se gli devo dire qualcosa ci parlo direttamente. La sconfitta di Genova è stata casuale".

JOVETIC - "Avuto qualche infortunio, neanche tanti. Per me poteva fare molti più gol, ma si è dovuto integrare e ha trovato difficoltà quando è andato fuori squadra per scelta tecnica. Rimane comunque un giocatore straordinario. Formazione? Qualcosa cambieremo, dipende molto dall'aspetto fisico di chi ha giocato mercoledì".

UDINESE - "Loro sono in un buon momento. Dobbiamo tenere ancora uno spiraglio aperto".

CIMICI - Infine Mancini ha commentato le voci sulle cimici, che hanno caratterizzato le news Inter nelle ultime ore: "Qui ce ne sono un sacco, quelle che quando le calpesti puzzano... (ride, n.d.r.)".

 




Commenta con Facebook