• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Calciomercato Roma, Spalletti addio? Pronta la panchina dell'Italia

Calciomercato Roma, Spalletti addio? Pronta la panchina dell'Italia

La Federcalcio avrebbe pensato al tecnico di Certaldo per il 'dopo Conte'


Luciano Spalletti ©Getty Images
Stefano D'Alessio (Twitter: @SDAlessio)

21/04/2016 08:05

CALCIOMERCATO ROMA SPALLETTI ADDIO? C'E' LA PANCHINA DELL'ITALIA PER IL DOPO CONTE / ROMA - Spunta un clamoroso e inedito scenario di calciomercato Roma sul futuro di Luciano Spalletti all'indomani della partita Roma-Torino decisa da 2 reti in 3 minuti messe a segno da Francesco Totti (appena subentrato in campo nel finale di gara): secondo quanto si legge questa mattina in edicola sulle colonne de 'Il Messaggero', la FIGC avrebbe messo in cima alla lista dei desideri per il 'dopo Conte' proprio il tecnico di Certaldo, legato alla Roma da un contratto fino al giugno 2017.

Per l'eventuale divorzio col club giallorosso basterebbe un gentlemen's agreement, ma è un'idea di calciomercato ancora in fase interlocutoria ed è presto per dire che Spalletti lascerà la Roma a fine stagione. L'ipotesi, però, avrebbe già ricevuto l'approvazione delle varie componenti della Federcalcio.

Spalletti, al termine di Roma-Torino, ha parlato della gestione di Francesco Totti a 'Mediaset Premium': "Per noi è una  risorsa importantissima. E' difficile questa gestione, quando ho bisogno di lui i calciatori subiscono una spinta emotiva eccezionale così come lo stadio. Se la squadra è in difficoltà e ha bisogno di qualità, Totti c'è. Fra quello che è il ruolo dell'allenatore e la sua storia c'è tutta una serie di storie vissute che non fa mai essere alla pari la situazione: io divento sempre 'cattivo', ma scelgo per vincere sempre le partite. Lui è un giocatore che va messo nelle condizioni di fare bene, come stasera e nelle gare precedenti. A lui questa gestione non va molto bene, perchè quando riesce ad avere la palla tra i piedi riesce sempre a prendere il 'premio'. Avere equilibrio con lui in campo non sempre è facile"

Secondo le informazioni raccolte in esclusiva da Calciomercato.it, per il ruolo di ct dell'Ittalia avanza la candidatura di De Biasi.




Commenta con Facebook