• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > Serie A, probabili formazioni di Napoli-Bologna: corsa Scudetto e Champions

Serie A, probabili formazioni di Napoli-Bologna: corsa Scudetto e Champions

La formazione partenopea deve vincere per aspirare ancora al titolo


Lorenzo Insigne ©Getty Images
Stefano D'Alessio (Twitter: @SDAlessio)

19/04/2016 10:47

SERIE A NAPOLI-BOLOGNA LE PROBABILI FORMAZIONI E LA CORSA SCUDETTO / NAPOLI - Il programma della 34a giornata di Serie A, turno infrasettimanale del campionato italiano, sarà inaugurato questa sera allo stadio 'San Paolo' dalla sfida tra il Napoli di Maurizio Sarri ed il Bologna di Roberto Donadoni. Analizziamo le probabili formazioni di Napoli-Bologna, con un occhio alla prossima sfida tra gli uomini di Sarri e la Roma e alla corsa Scudetto con la Juventus.

LE PROBABILI FORMAZIONI DI NAPOLI-BOLOGNA:

Anche per la sfida contro il Bologna, Maurizio Sarri dovrà fare a meno di Gonzalo Higuain, che in questo modo sconterà l'ultima giornata di squalifica per l'espulsione rimediata in occasione della partita contro l'Udinese. Secondo le ultime news Napoli, l'allenatore della formazione partenopea è orientato a schierare ancora una volta Manolo Gabbiadini al centro dell'attacco, ma questa volta l'ex calciatore della Sampdoria potrebbe essere affiancato - oltre che dal 'solito' Lorenzo Insigne - da Dries Mertens. A sedersi in panchina sarebbe il 'diffidato' Josè Maria Callejon: Sarri potrebbe rispiarmarlo contro il Bologna per averlo abile e arruolato nella sfida di lunedì prossimo (25 Aprile) contro la Roma. In difesa, invece, sulla fascia mancina, Ghoulam è destinato a tornare titolare dopo il turno di riposo contro l'Inter.

Sponda Bologna: Roberto Donadoni è costretto a rinunciare ancora una volta in attacco all'infortunato Mattia Destro. Recuperato, invece, il trequartista Anthony Mounier, che affiancherà Emanuele Giaccherini e Sergio Floccari nel tridente offensivo. Nella tradizionale conferenza stampa della vigilia, Donadoni (ex della partita) ha dichiarato: "Arrivamo da una sconfitta maturata negli ultimi minuti e questo deve darci tanta rabbia, la stessa che avrà il Napoli per aver perso una gara molto importante. Gli azzurri possono contare su grandi qualità e sono in corsa per un obiettivo importante: avranno voglia e determinazione ma noi dobbiamo fornire una prestazione di spessore, come fatto a Roma. Dipende tutto da noi, dobbiamo trovare le energie necessarie senza farsi prendere dalla frenesia. Ce la possiamo giocare, per riaffermare quanto di buono fatto finora". Calciomercato.it seguirà in diretta testuale la partita del campionato di Serie A.

LE PROBABILI FORMAZIONI DI NAPOLI-BOLOGNA:

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Gabbiadini, Mertens. All. Sarri

Bologna (4-3-3): Mirante; Oikonomou, Rossettini, Maietta, Masina; Taider, Diawara, Brighi; Giaccherini, Floccari, Mounier. All. Donadoni

JUVENTUS, NAPOLI E ROMA: LA CORSA SCUDETTO E CHAMPIONS LEAGUE

La corsa Scudetto è ormai in dirittura d'arrivo. La recente sconfitta del Napoli contro l'Inter e la successiva roboante vittoria della Juventus contro il Palermo hanno avvicinato ulteriormente il titolo alla formazione allenata da Massimiliano Allegri. La squadra bianconera, a cinque giornate dal termine del campionato, si trova attualmente a +9 sui partenopei: basterebbero due successi per avere le mani sul quinto titolo consecutivo, ma per la matematica certezza servirebbe anche un 'aiuto' da parte di Bologna o Roma, avversarie degli azzurri. Con gli scontri diretti in parità, infatti, la discriminante in caso di arrivo a pari punti è la differenza reti. La Juventus, pertanto, può vincere il titolo il prossimo 25 aprile: serve una vittoria a Firenze (oltre al successo con la Lazio) il 24 sera e la non vittoria del Napoli in casa della Roma. In caso di tre successi consecutivi bianconeri contro Lazio, Fiorentina e Carpi, invece, il titolo sarebbe matematico a prescindere dai risultati del Napoli.

La formazione di Maurizio Sarri dovrà guardarsi, però, anche alle spalle, dove la Roma terza in classifica è distante 5 punti. Superato il turno infrasettimanale (Napoli-Bologna e Roma-Torino). Sarà lo scontro diretto tra le due squadre in programma lunedì a decidere con ogni probabilità le sorti della corsa al secondo posto e alla qualificazione diretta alla prossima edizione della Champions League.




Commenta con Facebook