• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inghilterra > Premier League, Leicester-West Ham 2-2: Ulloa all'ultimo respiro, il sogno continua

Premier League, Leicester-West Ham 2-2: Ulloa all'ultimo respiro, il sogno continua

Le 'Foxes' ottengono un preziossisimo pareggio in piena zona Cesarini


Ulloa © Getty Images

17/04/2016 16:17

PREMIER LEAGUE LEICESTER CITY WEST HAM / LEICESTER (Inghilterra) - Il Leicester riesce ad agguantare un preziosissimo pareggio in piena 'zona Cesarini' grazie ad Ulloa. Gara rocambolesca quella del 'King Power Stadium': contro il West Ham finisce 2-2. E pensare che le 'Foxes' erano riuscite a passare in vantaggio dopo 18 minuti grazie al 'solito' Vardy. Nella ripresa, però, l'attaccante si è fatto espellere lasciando i suoi in dieci: grazie all'inferiorità numerica gli 'Hammers' erano anche riusciti a ribaltare il risultato nel finale grazie al rigore di Carroll e la marcatura di Cresswell. Ma a togliere le castagne sul fuoco ci ha pensato Ulloa, capace di trasformare il penalty concesso al 96esimo a pochissimi istanti dal triplice fischio. Un pareggio che permette alla truppa di Ranieri di portare la propria striscia positiva a 8 risultati. Ora l'attenzione è tutta puntata sul Tottenham che domani se la vedrà con lo Stoke City: in caso di vittoria gli 'Spurs' si porterebbero a -5. 

Leicester-West Ham 2-2: 18' Vardy (L), 84' rig.Carroll (W), 86' Cresswell (W), 96' rig.Ulloa (L))

CLASSIFICA: Leicester 73, Tottenham 65, Manchester City 60, Arsenal 59, Manchester United 56, West Ham 53, Southampton 51, Liverpool 51, Stoke City 47, Chelsea 44, Everton 41, Watford 41, Bournemouth 41, WBA 40, Swansea 40, Crystal Palace 38, Norwich 31, Sunderland 30, Newcastle 28, Aston Villa 16.




Commenta con Facebook