• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI LAZIO-EMPOLI

PAGELLE E TABELLINO DI LAZIO-EMPOLI

Onazi più Candreva e la Lazio risale. Nell'Empoli Piu e Saponara sottotono


Onazi © getty images
Davide Sperati (@DavideSperati1)

17/04/2016 20:03

ECCO LE PAGELLE DI LAZIO-EMPOLI

 

LAZIO

Marchetti 6 – Mai impegnato, né su conclusioni né sulle palle alte.

Patric 6,5 – Una delle soprprese di quest'ultimo scorcio di campionato, fa buona guardia sui movimenti di Pucciarelli. Elevato il tasso tecnico dello spagnolo, aspettiamo test più probanti per giudicare il lavoro di marcatura. Dal 83' Basta s.v.

Hoedt 6,5 – Al posto di Bisevac gioca una gara attenta riuscendo a limitare le giocate degli attaccanti avversari.

Gentiletti 6 – Confermato ancora una volta al centro della difesa, l'argentino dimostra ancora qualche limite tecnico.

Lulic 6,5 – L'esterno biancoceleste gioca una prova gagliarda e tosta non concedendo nemmeno un metro alle giocate dell'Empoli.

Onazi 7 – Il migliore. Dopo la buona prestazione offerta a Palermo anche oggi fa buon filtro sui movimenti di Buchel. La rete realizzata sullo scadere della prima frazione è il giusto premio per un giocatore molto generoso. Su livelli importanti anche nei secondi quarantacinque minuti di gioco.

Biglia 7 - Il capitano della Lazio prende in consegna Saponara a cui concede poco o nulla. Per uno come lui giocare con questa libertà di manovra è un toccasana.

Parolo 6 - Da un suo tiro dal limite arriva il tocco con la mano di Cosic che decreta il penalty per la Lazio. Contro avversari del suo livello, riesce a fare un ottimo filtro sulla line a mediana.

Candreva 6,5 – Infallibile dal dischetto gioca un buon calcio anche se diversi spioventi dal fondo non sono molto precisi. 

Klose 6,5 – Dopo la doppietta col Palermo, oggi al 37' sbaglia il colpo di testa che poteva valere il raddoppio della Lazio ma chiude molto bene la triangolazione che porta in rete Onazi. Migliora nella ripresa. Dal 70' Djordjevic 6 – Venti minuti al piccolo trotto.

Keita 6 – Scavalcato Anderson nelle gerarchie di Inzaghi, anche oggi sulla sinistra mette in difficoltà gli uomini di Giampaolo. Poco reattivo quando prende il giallo per eccesso di foga. Nella ripresa sfiora la rete al 58'. Dal 63' Anderson 5 – Il cambio di mister ha aggravato la sua posizione. Anche oggi la differenza con Keita è netta ed evidente. 

All. Inzaghi 7 – Prima all'Olimpico per "Inzaghino" con il fratello maggiore seduto in tribuna. Il primo tempo fila liscio concludendosi 2-0 per i suoi ragazzi. Aver dato fiducia a Onazi, rinforza la posizione di Biglia e valorizza il lavoro di Parolo, consentendo all difesa minor pressione avversaria. Con questa vittoria la sua squadra aggancia in classifica il Sassuolo.

 

EMPOLI

Pelagotti 6 – Dopo la prestazione positiva nel vittorioso derby toscano viene spiazzato dal penalty di Candreva e non può fare molto sul diagonale di Onazi. Nella ripresa è autore di qualche buona parata.

Laurini 6 - Il francese deve abbandonare il terreno di gioco dopo appena quindici minuti per un infortunio all'adduttore. Dal 18' Bittante 6 – Keita e Lulic scendono spesso creando qualche grattacapo al terzino destro. Provvidenziale l'intervento in scivolata su Candreva al 77'.

Cosic 5 – Rileva Tonelli alle prese con affaticamento muscolare ma commette subito il fallo da rigore e si fa infilare con troppa facilità sulla seconda rete laziale. 

Costa 6 – Una buona gara nonostante sia orfano del compagno di reparto. Provvidenziale l'intervento in scivolata volante al 40'. 

Mario Rui 5,5 – Il portoghese è un tipo tosto e contro Candreva dà vita a un bel duello. 

Buchel 5,5 - Al posto di Zielinski, durante il primo tempo gioca sia a destra che a sinistra. Nella ripresa non riesce a dare quel cambio di ritmo che serviva per riaprire il match.

Paredes 6 – Colpito duro dai giocatori della Lazio, il giovane centrocampista non perde mai la calma per organizzare il gioco della compagine toscana. Cala drasticamente nella seconda parte dell'incontro. Dal 68' Dioussè 6 – Entra posizionandosi in cabina di regia assumendo compiti più difensivi rispetto al compagno sostituito.

Croce 5 – Con la fascia di capitano sul braccio, l'interno di centrocampo non riesce a contrastare le giocate degli avversari. Anche nella ripresa rimane ai margini della manovra. 

Saponara 5 – Praticamente inoffensivo per tutto il primo tempo, non crea ma soprattutto concede troppi metri alle geometrie perfette di Biglia. Al 82' si divora il gol che poteva riaprire il match.

Pucciarelli 5,5 – Pochi palloni giocabili e soprattutto zero conclusioni nello specchio della porta difesa da Marchetti. Unico squillo la verticalizzazione per Saponara che sciupa a dieci minuti dal termine.

Piu 4,5 – Il Peggiore. Al posto di Big Mac Maccarone, gioca una partita a dir poco insufficiente contro una difesa che poteva e doveva, essere messa in difficoltà. Dal 60' Mchedlidze 5 – Entra per cercare almeno un gol che possa riaprire un match senza storia ma anche lui viene oscurato dai difensori della Lazio. 

All. Giampaolo 4,5 – Alla prese con qualche defezione non rischia Tonelli alle prese con un affaticamento – anche se fino a ieri tutti i colleghi lo davano titolare – e sopratutto Maccarone relegato in panchina chissà per quale misterioso motivo.


Arbitro: Cervellera 6,5 – Per la prima volta dirige la Lazio, esagerata l'ammonizione rifilata a Biglia intorno alla mezz'ora del primo tempo. Nella seconda frazione da annotare soltanto il giallo rifilato nel finale a Mchedlidze per gioco scorretto.


TABELLINO

LAZIO-EMPOLI 2-0

Lazio (4-3-3): Marchetti; Patric (dal 83' Basta), Hoedt, Gentiletti, Lulic; Onazi, Biglia, Parolo; Candreva, Klose (dal 70' Djordjevic), Keita (dal 63' Anderson). A disp: Guerrieri, Matosevic, Mauricio, Mauricio, Germoni, Mattia, Milinkovic-Savic, Cataldi, Morrison, Matri. All. Simone Inzaghi 

Empoli (4-3-1-2): Pelagotti; Laurini (dal 18' Bittante), Cosic, Costa, Mario Rui; Buchel, Paredes (dal 68' Dioussè), Croce; Saponara; Pucciarelli, Piu (dal 60' Mchedlidze). A disp: Pugliesi, Camporese, Ariaudo, Maiello, Zambelli, Krunic, Maccarone. All. Marco Giampaolo 

Arbitro: Angelo Cervellera della Sezione di Taranto

Marcatori: 6' Candreva (L), 43' Onazi (L)

Ammoniti: 5' Ciosic (E), 26' Keita (L), 28' Biglia (L), 29' Parolo (L), 88' Mchedlidze (E)

Espulsi:---




Commenta con Facebook