• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Milan, Albertini: "Non basta un derby vinto. Mihajlovic? Colpe ai singoli..."

Milan, Albertini: "Non basta un derby vinto. Mihajlovic? Colpe ai singoli..."

Ecco le parole dell'ex rossonero sul momento difficile del club


Demetrio Albertini ©Getty Images

13/04/2016 09:30

MILAN MIHAJLOVIC BROCCHI ALBERTINI / MILANO - Ancora un cambio di panchina in casa Milan. Di questo ha parlato l'ex Albertini, polemico nei confronti della società: "L'unica certezza che ho ancora di questo Milan è che ho vissuto il giusto momento, - ha dichiarato al 'Corriere dello Sport' - dove la società aveva creato una grande squadra, con giocatori che lottavano insieme per conquistare obiettivi importanti".

ALLENATORI - "Sono un grande amico di Cristian e Sinisa. Il problema non è dato dai nomi. Mi infastidisce che quanto stia accadendo al Milan venga assimilato quanto sta accadendo a Palermo. Con tutto il rispetto, lo trovo inconcepibile e immeritato".

ITALIANIZZAZIONE - "Sono d'accordo. I giocatori italiani hanno un logico senso d'appartenenza. Per crescere occorre evitare di dare le colpe ai singoli".

RINASCITA - "La confusione crea confusione. Il Milan non può cullarsi sull'entusiasmo di un derby vinto o guardando i lati positivi di una sconfitta contro la Juventus. E' necessario che la società ritrovi le propre radici. L'identità che l'ha resa unica al mondo".

L.I.

 




Commenta con Facebook