• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Palermo > Palermo, Novellino rischia: Zamparini richiama Ballardini? Il calendario salvezza non aiuta

Palermo, Novellino rischia: Zamparini richiama Ballardini? Il calendario salvezza non aiuta

Un solo punto in 4 giornate, rosanero ora in piena zona retrocessione. E domenica c'è la Juventus


Novellino, Zamparini e Ballardini ©Getty Images
Lorenzo Polimanti (@oldpoli)

11/04/2016 10:45

PALERMO NOVELLINO BALLARDINI CALENDARIO SALVEZZA / PALERMO - Non c'è pace per il Palermo, che si prepara a vivere un probabile nuovo ribaltone. La sconfitta interna con la Lazio nella 32a giornata di Serie A potrebbe portare all'esonero di Walter Novellino, che in quattro turni al Palermo ha conquistato un solo punto. Troppo poco per i rosanero, che ora si ritrovano in piena zona retrocessione e con un calendario decisamente non facile da qui alla fine. E le voci di calciomercato che vorrebbero da subito l'ennesimo avvicendamento stagionale in panchina tornano prepotentemente al centro delle news Palermo.

DAL RECORD DI IACHINI A NOVELLINO: GLI ALLENATORI DEL PALERMO 2015/2016 

E dire che la stagione si era aperta nel migliore dei modi, e cioè con il record di Beppe Iachini, diventato l'allenatore più longevo nella storia delle squadre di Maurizio Zamparini con oltre 700 giorni consecutivi alla guida del Palermo. Alla 12a giornata, però, la lunga storia d'amore finisce e nonostante la vittoria sul Chievo i siciliani virano su Davide Ballardini. Un ritorno che però ha vita breve: due vittorie, un pareggio e quattro sconfitte dopo, il rapporto di Ballardini con l'ambiente è già deteriorato, come conferma anche l'attacco in diretta tv del capitano del Palermo Stefano Sorrentino dopo la vittoria col Verona, e la panchina passa a Viviani (sconfitto 4-0 in casa del Genoa alla 20a) e poi a Bosi (che vince 4-1 in casa con l'Udinese) prima dell'arrivo di Guillermo Schelotto, in coppia con Giovanni Tedesco, alla 22a. La Uefa però, come annunciato dal Palermo, non riconosce come valida la licenza da allenatore in possesso dell'argentino ed allora dopo sole tre giornate (2 pareggi e una sconfitta), l'ex Lanus torna in patria. Quindi tocca di nuovo a Bosi (battuto in casa dal Torino alla 25a) prima del clamoroso ritorno di Beppe Iachini, che fa appena in tempo a raccogliere un pareggio e due sconfitte prima di lasciare il posto a Walter Novellino, attualmente in carica. Ma l'impatto del tecnico campano non è quello sperato: ko col Napoli, pari in casa dell'Empoli e poi altre due sconfitte, con il Chievo e ieri con la Lazio, che potrebbe costargli l'esonero.

Secondo quanto circolato nelle ultime ore, infatti, il numero uno Zamparini starebbe valutando l'ipotesi di richiamare Davide Ballardini a Palermo. Il tecnico di Ravenna sarebbe pronto a tornare, ma avrebbe chiesto un contratto fino a giugno 2017. L'ipotesi alternativa porterebbe alla soluzione interna con Giovanni Tedesco.

CARPI, PALERMO, FROSINONE E VERONA: IL CALENDARIO DELLA CORSA SALVEZZA

Ed a complicare ulteriormente un finale di stagione già di per sé piuttosto travagliato arriva pure un calendario non semplice da qui alla fine per il Palermo, che attualmente occupa il terzultimo posto a quota 28 punti alla pari del Carpi e con una lunghezza di vantaggio sul Frosinone e 6 sul Verona fanalino di coda. I rosanero, infatti, sono attesi innanzitutto dalla trasferta quasi proibitiva allo 'Juventus Stadium', dove domenica affronteranno la Juventus di Massimiliano Allegri lanciatissima verso il quinto scudetto consecutivo dopo il trionfo nel big match di sabato contro il Milan. Dopo i bianconeri avranno tre impegni in casa e due in trasferta. Al 'Renzo Barbera' arriveranno l'Atalanta alla 34a, la Sampdoria alla 36a ed il Verona all'ultima, mentre alla 35a andrà in scena lo spareggio al 'Matusa' con il Frosinone ed alla 37a i siciliani saranno di scena al 'Franchi' contro la Fiorentina.

Non meno insidioso, comunque, il cammino del Carpi, chiamato ad affrontare Genoa, Empoli e Lazio in casa, mentre lontano dal proprio pubblico se la vedrà con Milan, Juventus ed Udinese.

Il Frosinone, invece, spera nel sorpasso, nonostante le quattro trasferte in sei gare: due volte a Verona contro Hellas prima e Chievo poi, quindi a 'San Siro' con il Milan ed in chiusura al 'San Paolo' col Napoli. In casa, invece, se la vedranno con Palermo e Sassuolo.

Infine il Verona, che come detto nel prossimo turno affronterà il Frosinone per continuare a sognare una salvezza che sembrava sfumata. Al 'Bentegodi' affronteranno pure Milan e Juventus, mentre fuori sfiderà Empoli, Sassuolo e Palermo.




Commenta con Facebook