• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inghilterra > Leicester, Capello: "La squadra di Ranieri deve stare attenta. Il Barcellona..."

Leicester, Capello: "La squadra di Ranieri deve stare attenta. Il Barcellona..."

L'ex CT dell'Inghilterra ha parlato della primatista della Premier League


Fabio Capello ©Getty Images

10/04/2016 20:48

LEICESTER CAPELLO LEICESTER RANIERI BARCELLONA / ROMA - Nel corso di un intervento ai microfoni di 'Fox Sports' Fabio Capello ha detto la sua sulla lotta per il titolo in Inghilterra: "Il Leicester deve comunque stare attento. Quando arrivi in testa alla classifica in questo modo, ti può arrivare la paura di non riuscire più a vincere. E’ un Ranieri che sa come gestire le cose, non deve trasmettere la tensione che c’è in lui ai suoi giocatori. La squadra sta bene però dovranno correre ma anche ragionare nelle prossime partite. Ranieri esulta in inglese, non puoi pensare di esultare in italiano quando sei in Inghilterra. Kantè è il Makelele dei poveri. Kantè è formidabile. Drinkwater-Kantè sono la combinazione perfetta a centrocampo”.

LIGA - "Il Barcellona non ha una condizione fisica ottimale in questo momento. Devono stare molto attenti. Il Barca deve augurarsi che Suarez giochi sempre perchè è il giocatore che ha determinazione e grinta nei cambi di ritmo. Questa squadra senza Suarez perde tantissimo. Credo che l’Atletico di Madrid può essere un avversario pericoloso sia in Champions che in campionato. Più del Real Madrid".

GUIDOLIN - "Sta facendo un lavoro meraviglioso. Quando gli italiani hanno successo all’estero è un grande motivo d’orgoglio. Mancini ha vinto il campionato col City, Ancelotti la stessa cosa in più Paesi. Il miracolo Leicester è qualche cosa al di sopra di qualsiasi parola".

A.C.




Commenta con Facebook