• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Inter, dalla Cina è corsa a due per entrare in società: Moratti torna presidente?

Inter, dalla Cina è corsa a due per entrare in società: Moratti torna presidente?

Due gli imprenditori interessati al club nerazzurro: Thohir valuta


Erick Thohir ©Getty Images
Michele Furlan (Twitter: @MicheleFurlan1)

10/04/2016 12:45

CALCIO INTER SOCIETA' THOHIR MORATTI CINA ZHANG WANG / ROMA - L'Inter sta giocando sul campo una partita fondamentale: quella per tornare in Europa, anche se il terzo posto sembra quasi sfumato ma l'Europa League è alla portata. L'extra-campo non è solo calciomercato: le news Inter parlano del presidente nerazzurro Erick Thohir che sta valutando due importanti proposte che arrivano dalla Cina per entrare a far parte della società milanese. A riportare la notizia è 'Il Corriere dello Sport' secondo cui domani il numero uno interista, l'amministratore delegato Bolingbroke e i vertici del club saranno impegnati una videoconferenza per fare il punto della situazione ed eventualmente dettare le strategie per chiudere entro giugno. A queste sta lavorando anche Marco Tronchetti Provera che sta spingendo affinché Chem China, che controlla Pirelli, entri in società.

ZHANG E L'APPROCCIO MORBIDO - Sul tavolo di Thohir ci sono due proposte importanti. La prima è quella di Zhang Jindong, proprietario della Suning Commerce Group che punta al 20% della società nerazzurra con un'offerta di circa 80 milioni di euro, acquisendo una parte delle quote dello stesso Thohir e quelle di Massimo Moratti. Un ingresso morbido che poi, sempre secondo 'Il Corriere dello Sport', porterebbe l'imprenditore cinese a diventare l'azionista di maggioranza entro il 2018 con un piano complessivo da circa 400 milioni. Zhang starebbe aspettando solamente il via libera dal governo cinese.

WANG JIN E MORATTI PRESIDENTE - L'altro nome in ballo è quello di Wang Jin, presidente della Bejing Xinwei e uno dei massimi esponenti di Cina Railways Construction già in passato interessato ad entrare nell'Inter. Anche il piano di Wang Jin sarebbe quello di cominciare come socio di minoranza con una condizione irrinunciabile: Massimo Moratti nuovamente presidente. 

 




Commenta con Facebook