• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Francia > Psg, Raiola: "Ibrahimovic? Se si ritira va messo in galera. Sarebbe un crimine"

Psg, Raiola: "Ibrahimovic? Se si ritira va messo in galera. Sarebbe un crimine"

Il procuratore torna a parlare del futuro dell'attaccante svedese


Zlatan Ibrahimovic ©Getty Images
Lorenzo Polimanti (@oldpoli)

06/04/2016 19:08

PSG RAIOLA IBRAHIMOVIC RITIRO / PARIGI (Francia) - Resta ancora tutto da decifrare il futuro di Zlatan Ibrahimovic che, in scadenza di contratto col Paris Saint-Germain e corteggiato praticamente da tutti i club europei, non aveva escluso neanche l'ipotesi di ritirarsi ora, a 35 da compiere ad ottobre, dopo aver chiuso una delle sue migliori stagioni di sempre. Ma Mino Raiola, super agente che cura gli interessi dello svedese, ai microfoni di 'RMC Sport' racconta: "L'unica priorità di Zlatan in questo momento è finir bene la stagione, arrivare in fondo alla Champions League e vincerla, se possibile. Poi fare un grande Europeo con la Svezia. Il resto è per me: bisognerà prendere la decisione giusta, ma per questo non bisogna mettere pressione. Il percorso in Champions League deciderà il suo futuro? No"

Raiola, poi, prosegue: "Offerte? Ovvio che ne abbiamo. Ci sono molti club che lo vogliono. Sarebbe strano non averne. Ma ce ne sono anche per Maxwell e van der Wiel. Zlatan non è un giocatore normale, è sempre più forte. Gli dico tutti i giorni che deve continuare per altri 5 anni. Se lui non vuole continuare, lo faccia almeno per me. Se si ritira è come rubare la Gioconda dal museo. Sarebbe un crimine contro lo sport. Se deciderà di ritirarsi lo dovremo mettere in galera finché non cambierà idea. Non ha bisogno di continuare a giocare per motivi economici e chi presenta offerte lo sa. Offerta dalla Cina? Non ho mai parlato di cifre e non lo farò ora. Non ho detto che l'aspetto finanziario non è importante, perché lo è. Ho detto che le sue motivazioni non sono legate ai soldi. E se vuoi prendere il migliore devi pagarlo come il migliore".
 




Commenta con Facebook