• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > Napoli, avvocato Grassani: "Vogliamo dimezzare la squalifica di Higuain"

Napoli, avvocato Grassani: "Vogliamo dimezzare la squalifica di Higuain"

Sul 'Pipita': "Ha chiesto di essere presente al dibattimento"


Irrati per Genoa-Inter © Getty Images
Mario D'Amiano (Twitter: @mariodamiano93)

06/04/2016 14:35

NAPOLI SQUALIFICA HIGUAIN GRASSANI RICORSO / NAPOLI - In casa Napoli non si fa altro che parlare della squalifica di Gonzalo Higuain. I tifosi sembrano tutti concordi nel ritenere eccessive le quattro giornate di stop comminate dal giudice sportivo Tosel. Come appreso da una nota ufficiale della società, gli azzurri presenteranno ricorso per ridurre la pena a Higuain. Se non dovesse essere accolta, gli uomini di Sarri dovrebbero fare a meno del loro bomber nelle importanti gare contro Inter e Roma. Tuttavia, Mattia Grassani, avvocato dei partenopei,  è apparso molto determinato e fiducioso sul buon esito del ricorso: "Abbiamo già il quadro dei fatti completo di come è stato ricostruito da Irrati, riteniamo ci siano contraddizioni che ci rendono fiduciosi per una riduzione della squalifica - ha detto a 'Radio Kiss Kiss Napoli' - Gli atti ci sono arrivati ieri in tarda serata e da oggi decorrono sette giorni per ricorrere per quanto riguarda Higuain, mentre il ricorso per Sarri sarà depositato domani per cercare di averlo in panchina contro il Verona".

LA SQUALIFICA - L'avvocato Grassani non vuole trascurare alcun aspetto sulla pena inflitta a Higuain. Secondo le ultime news Napoli, ci sono buoni motivi per ritenere che possa essere ridotta. Grassani spiega: "La sanzione del 'Pipita' è molto pesante e non vogliamo trascurare nulla, la richiesta principale sarà quella di ridurla da quattro a due giornate, o in seconda istanza da quattro a tre. Ci sono buoni margini per proporre ricorso. Higuain presente al dibattimento? E’ un’ipotesi assolutamente concreta, il giocatore ha volontà di spiegare i fatti in prima persona ed è un suo diritto. Ha chiesto di essere sentito personalmente per mostrare la sua ricostruzione dei fatti".

LE POLEMICHE - Ai tifosi del Napoli non è piaciuta la fuga di notizie sulla decisione di Tosel. Grassani dice la sua: "Non riesco a pensare che atti secretati come il referto di un arbitro siano stati trafugati o riferiti alla stampa, per me è un’evenienza assolutamente impensabile".

NUOVI SCENARI - La squalifica di Higuain potrebbe riaprire alcuni scenari di calciomercato. Dopo le tante polemiche e la delusione di aver perso lo scudetto, infatti, il fuoriclasse argentino potrebbe aver voglia di cambiare aria. Per lui le offerte non manchererro, anche se ad oggi sembrano solo supposizioni.




Commenta con Facebook