• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > Napoli, Bianchi: "Si vedono i fantasmi. Squadra non abituata a vincere". E su Moratti...

Napoli, Bianchi: "Si vedono i fantasmi. Squadra non abituata a vincere". E su Moratti...

L'ex allenatore azzurro commenta il momento dei partenopei e quello dei nerazzurri


Maurizio Sarri ©Getty Images
Jonathan Terreni

04/04/2016 11:45

NAPOLI OTTAVIO BIANCHI HIGUAIN INTER MORATTI / NAPOLI - Intervenuto questa mattina ai microfoni di 'Radio Sportiva', Ottavio Bianchi, allenatore del Napoli dal 1985 al 1989, ha commentato il delicato momento azzurro dopo il ko contro l'Udinese di ieri condito dalle polemiche del tecnico Sarri per aver giocato dopo la Juventus. Adesso i partenopei sono a meno -6 dalla vetta bianconera: "Non ho visto la partita di ieri ma si vedono fantasmi da tutte le parti - confessa Bianchi -. Segno di una squadra non abituata a vincere. Io ho giocato per molti anni nel Napoli e se andiamo a vedere la rosa di quella squadra c'erano giocatori di grande spessore nel calciomercato internazionale ma non vincevano niente. Giocare prima o dopo? Lasciamo perdere queste cose. Il calcio è cambiato molto nel corso degli anni e tutti sanno che bisogna tenere in considerazione di alcuni aspetti legati a contratti firmati anche extra-campo. Giustificarsi adesso, a campionato quasi finito, mi sembra inopportuno. Higuain? E' uno che finalizza, un goleador eccezionale che però in un momento di difficoltà  della squadra difficilmente può tornare indietro ad aiutare i compagni e caricarsi sulle spalle tutta la situazione. Prima il leader si creava a centrocampo dove si poteva avere in mano il controllo e la gestione della partita. Solo Di Stefano era capace di giocare a tutto campo".

SITUAZIONE INTER - Dopo il commento sulle news Napoli, Bianchi, che anche all'Inter ci è passato da allenatore nella stagione 1994/1995 ha analizzato poi il momento nerazzurro dopo la sconfitta di ieri col Torino e le vicende societarie che stanno tenendo banco in questi giorni: "Non credo che Moratti possa rientrare alla guida della società. Per una grande squadra è fondamentale che alle spalle ci sia una società forte che fissi i paletti e chiarisca oltre agli obiettivi, anche le sue dinamiche".

 

 




Commenta con Facebook