• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > Udinese-Napoli, Sarri: "E' Reina a decidere se giocare. Pressione? Il mio futuro..."

Udinese-Napoli, Sarri: "E' Reina a decidere se giocare. Pressione? Il mio futuro..."

Ecco le parole del tecnico azzurro in conferenza stampa


Maurizio Sarri ©Getty Images
Luca Incoronato (@_n3ssuno_)

02/04/2016 13:15

UDINESE NAPOLI CONFERENZA SARRI / NAPOLI - Si ritorna in campo dopo la sosta per le Nazionali. Il Napoli si ritrova sul campo dell'Udinese, statisticamente ostico per i colori azzurri. Calciomercato.it vi offre le parole del tecnico Sarri in conferenza stampa sulle ultime news Napoli: "Io non guardo oltre la gara di domani. Sarà una sfida complicata, come tutte quelle dopo le soste. L'Udinese mi sembra rigenerata dal cambio d'allenatore. E' una squadra che non merita la classifica che. Per tutto l'anno abbiamo guardato gara dopo gara. Dobbiamo continuare a farlo. Reina ha svolto gran parte dell'allenamento. Partirà con noi, poi mi dirà lui se potrà scendere in campo".

NAZIONALI - "Non ci prendiamo per il c..o. Nessun tecnico ha certezze sulle condizioni dei propri giocatori dopo la sosta. A livello umorale mi sembra stiano bene. Non ho potuto fare allenamenti che mi consentissero di rendermi conto delle loro reali condizioni, come altri tecnici".

ORARI - "Domani per la sesta volta giochiamo dopo la Juventus. Non è una polemica ma un dato di fatto. Con la Juve che vince sempre, può rappresentare un macigno per la fiducia. Per fortuna quella dei miei ragazzi, ad oggi, non ne è stata scalfita".

JUVENTUS IN CASA - "Non so se è favorita dalle sfide in casa. La Juventus ha un cammino positivo che mi sembra faccia cambiare poco se gioca allo Stadium o in trasferta. Non credo per la Juve ci sia differenza".

CALLEJON - "Gioca molto senza palla e offre un grande apporto in difesa. E' il nostro equilibratore. E' fondamentale per noi e lo è stato per tutta la stagione. C'è chi lo ha valutato soltanto per i gol".

REINA - "Non stiamo a preoccuparci più di tanto. Ci mancherà, dovesse non giocare ma abbiamo delle alternative, che sia Gabriel o Rafael".

PRESSIONE - "Non credo ci siano problemi mentali. E' stata messa sotto pressione e ha reagito bene. Non credo il discorso sul mio futuro possa incidere. Non lo fa su di me, figurarsi sui ragazzi".

HIGUAIN - "L'ho visto bene a livello umorale e di solito quand'è così, rende bene. Le sensazioni fisiche sono positive ma non potevo sottoporlo ad allenamenti pesanti, a due giorni dalla gara".

INSIGNE - "E' di certo uno dei grandi talenti di questa generazione del calcio italiano. Sinceramente però guardo pochissimo cosa fanno i miei ragazzi in Nazionale".




Commenta con Facebook