• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Calciomercato Inter, da Dodò a Correa: asse rovente con la Sampdoria

Calciomercato Inter, da Dodò a Correa: asse rovente con la Sampdoria

Nerazzurri e blucerchiati ancora protagonisti di tante trattative. In ballo pure Ranocchia, Fernando e Soriano


Correa e Montella ©Getty Images
Lorenzo Polimanti (@oldpoli)

30/03/2016 19:31

CALCIOMERCATO INTER DODO' CORREA SAMPDORIA / MILANO - Sampdoria-Inter, asse di calciomercato rovente. Anche la prossima estate. La grande intesa tra blucerchiati e nerazzurri continua e dopo i tanti affari delle scorse sessioni, Eder l'ultimo a gennaio, a luglio si troveranno nuovamente al tavolo delle trattative per discutere di diversi profili. A partire da Ranocchia e Dodò, entrambi in prestito in Liguria ed in cerca di una soluzione definitiva. E occhio a Federico Bonazzoli, in prestito alla Virtus Lanciano e sul quale sarebbe piombata la Juventus, ma l'Inter vanta ancora l'opzione per il riacquisto dopo averlo ceduto ai doriani.

Sistemate queste operazioni, i vertici interisti proveranno a mettere le mani su alcuni dei pezzi pregiati dello scacchiere di Vincenzo Montella. Il nome più caldo resta quello di Roberto Soriano, che sembrava vicino già a gennaio prima della virata decisiva su Eder. Piace sempre Fernando, anche se le quotazioni sono in ribasso dopo l'accordo praticamente raggiunto con Banega, mentre il talentuoso Joaquin Correa sarebbe la prima alternativa al sogno Candreva e potrebbe scaldarsi ulteriormente in caso di mancato riscatto di Ljajic. E occhio infine al giovanissimo Pedro Pereira: classe '98, prospetto interessante che ha già collezionato 9 presenze in Serie A. Tra i vari incontri non è difficile immaginare anche il profilo del portoghese al centro delle discussioni.




Commenta con Facebook