• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Estero > PASSENGERS - Cavani verso Torino. Coman brilla anche con la Francia

PASSENGERS - Cavani verso Torino. Coman brilla anche con la Francia

News di mercato e top/flop degli ex stranieri della Serie A


Kingsley Coman ©Getty Images
Luca Incoronato (@_n3ssuno_)

30/03/2016 18:00

PASSENGERS CALCIOMERCATO GIOCATORI STRANIERI EX SERIE A / ROMA - Torna su Calciomercato.it l’appuntamento settimanale con 'Passengers'. Ecco le ultime notizie di calciomercato in merito agli ex stranieri della Serie A, con i top e i flop della settimana in uno speciale Nazionali. Vidal pronto a ritrovare Conte al Chelsea. La Juventus si avvicina a Cavani ma 'perde' Coman. Ottime le prove sul campo proprio del cileno del Bayern, così come di Cavani e Coman; deludono invece Muslera, Coutinho e Podolski.
 

PASSENGERS – NOTIZIE DI CALCIOMERCATO DEGLI EX STRANIERI DELLA SERIE A


ARTURO VIDAL (Cile): voci di mercato lo hanno accostato al Chelsea, squadra che tra non molto dovrebbe annunciare l'arrivo di Antonio Conte. Proprio l'ex tecnico della 'Vecchia Signora' avrebbe fatto richiesta del centrocampista cileno, che era fondamentale per il gioco dei bianconeri. Lo stesso Conte ha dichiarato: "Conte è un calciatore straordinario. Ha qualità eccezionali. Lo vorrei in ogni mia squadra".

KINGLEY COMAN (Francia): il suo futuro non sembra essere in dubbio. C'è da trovare l'accordo tra Juventus e Bayern Monaco ma Coman non perde occasione per rimarcare la propria voglia di restare in Bundesliga: "I calciatori che hanno avuto grande successo, spesso non hanno cambiato molte squadre. Non mi dispiacerebbe restare al Bayern per tutta la mia carriera".

EDINSON CAVANI (Uruguay): la difficile convivenza con Ibrahimovic, ha in parte rovinato la sua esperienza al Psg. Ora è alla ricerca di una nuova 'avventura' e pare Marotta sia riuscito a ottenere l'assenso di Cavani per un trasferimento alla Juventus. I bianconeri lo seguivano fin dai tempi del Napoli e ora non resta che accordarsi con i parigini, in attesa di comprendere il futuro di Morata.


TOP E FLOP TRA GLI EX STRANIERI DELLA SERIE A


I TOP 3 DEL WEEKEND
 

EDINSON CAVANI (Uruguay): ottima prestazione di Cavani in Nazionale. Doppia sfida con Brasile e Perù. Nella prima ha dato il via alla rimonta dei suoi, per poi segnare la rete della vittoria contro il Perù, con un ottimo sinistro di forza e precisione.

ARTURO VIDAL (Cile): accantonata la sconfitta contro l'Argentina, il Cile di Vidal si riprende contro il Venezuela. Protagonista dell'1-4 finale proprio l'ex Juventus, che mette a segno una doppietta, con la prima rete che segna la rimonta degli ospiti dopo il gol di Otero e il pari di Pinilla.

KINGSLEY COMAN (Francia): periodo d'oro per Coman che, dopo aver siglato il passaggio del turno del Bayern Monaco contro la Juventus, si è messo in mostra anche in Nazionale contro la Russia, sfruttando al meglio un filtrante di Payet, aggirando Akinfejev e insaccando il gol del 4-2 finale.
 

I FLOP 3 DEL WEEKEND

PHILIPPE COUTINHO (Brasile): gli impegni Nazionali sono stati più che sfortunati per il Brasile, incappato in due pareggi per 2-2. La stella del Liverpool Coutinho è riuscita a guadagnarsi un posto in squadra, senza scendere mai in campo contro il Paraguay, entrando invece a secondo tempo inoltrato contro l'Uruguay, senza mai lasciare il segno.

FERNANDO MUSLERA (Uruguay): pessima prova dell'ex Lazio contro il Brasile. La difesa resta ferma sul gol lampo dei padroni di casa ma Muslera resta fermo, indeciso sull'uscire o meno. Quando invece ci prova sul raddoppio, non trova la palla, con Renato Augusto che va abilmente in rete.

LUKAS PODOLSKI (Germania): non un stagione indimenticabile al Galatasaray, trovando inoltre sempre meno spazio in Nazionale. Il Campione del Mondo, ex Inter, non è mai sceso in campo contro l'Italia, disputando soltanto 25' nella sfida all'Inghilterra, senza mai incidere. A Euro 2016 Löw potrebbe anche decidere di non includerlo nella lista finale.




Commenta con Facebook