• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Inter, Handanovic: "Per la Champions non dipende più da noi. Ma la Roma..."

Inter, Handanovic: "Per la Champions non dipende più da noi. Ma la Roma..."

Il portiere nerazzurro ha rilasciato una lunga intervista


Samir Handanovic ©Getty Images
Andrea Corti (@cortionline)

27/03/2016 09:40

INTER HANDANOVIC INTERVISTA / MILANO - Nel corso di un'intervista concessa a 'Tuttosport', il portiere nerazzurro Samir Handanovic ha analizzato i temi principali delle news Inter di questo periodo, a partire dalla rincorsa alla Roma per il terzo posto: "Ora non dipende più da noi, però l'Inter deve pensare a fare il massimo pensando solo a se stessa e a vincerle tutte. Poi vedremo cosa accadrà: loro, ad esempio, alla ripresa hanno già il derby. Il campionato ha dimostrato che Juve e Napoli hanno qualcosa più delle altre e che noi siamo nel gruppetto dietro di loro". Differenze che per Handanovic dipendono anche dagli innesti sul calciomercato: "Non va dimenticato che noi siamo una squadra con 13 giocatori nuovi, mentre Juve e Napoli, anche se hanno cambiato allenatore, giocano insieme da almeno 2-3 anni e forse hanno qualcosa in più anche come organico. Noi dovevamo pareggiare con Lazio e Sassuolo, mentre abbiamo sbagliato partita con Carpi e Verona ed è normale che se vuoi lottare a un certo livello non puoi buttare via questi punti. Però anche questo fa parte del percorso di crescita di una squadra".

NAZIONALE - "Il mio è stato un addio, dopo una decisione presa con coscienza su cui non voglio tornare perché è stata una scelta personale. La mia più grande gioia calcistica è stata conquistare un Mondiale con la Slovenia perché non se lo aspettava nessuno".

BUFFON - "Il suo record? Più che da fantascienza direi... mostruoso!".

DONNARUMMA - "Mai visto uno con quel fisico a 17 anni appena compiuti. Ha tutto per diventare un grande portiere ma dipenderà da lui e da chi lo allenerà. Quest'anno era al debutto, mentre dal prossimo campionato tutti si aspetteranno qualosa da lui ed è diverso".




Commenta con Facebook