• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Roma, Perotti: "Spero Sabatini resti. Totti? Con quei piedi non ha bisogno di correre"

Roma, Perotti: "Spero Sabatini resti. Totti? Con quei piedi non ha bisogno di correre"

L'esterno argentino è ritornato sulla trattativa che l'ha portato in giallorosso


Diego Perotti ©Getty Images

25/03/2016 21:38

ROMA PEROTTI / ROMA - Sbarcato a Roma a gennaio, Diego Perotti ha impiegato pochissimo tempo per conquistare la piazza capitolina: in 8 presenze ha realizzato 2 reti e confezionato 4 assist. "Diego è eccezionale per la sua disponibilità al sacrificio, alla corsa, sa fare possesso palla sa saltare l’uomo", l'elogio che gli ha fatto mister Spalletti a riprova di quanto sia soddisfatto del suo arrivo. 

Intervistato da 'Romanews.eu', lo stesso Perotti ha voluto ricordare le fasi che lo hanno portato in giallorosso e non solo: "Rischi che la trattativa saltasse? Non lo so, io in quel momento pensavo solo al Genoa, sapevo che la Roma mi stava cercando ma finché non c’è stato nulla di concreto sono rimasto tranquillo. La trattativa si è chiusa l’ultimo giorno di mercato ma non ho mai sofferto per questo. Sarebbe stata una mancanza di rispetto nei confronti del Genoa".

ADDIO SABATINI - "Spero che rimanga, ha fatto un bel lavoro alla Roma. Non dico queste cose solo perché mi ha portato qui, ha lavorato sempre molto bene e spero che resti ma se dovesse decidere di andarsene, gli auguro il meglio come glielo augura tutta la squadra".

TOTTI - "Quando arrivi in una squadra come questa, che ha una leggenda come lui credo che sia normale voler giocarci insieme e cercare di imparare il più possibile. E' l'emblema di questa squadra e m piacerebbe tantissimo giocare al suo fianco. Continuerà a giocare? Io lo vedo allenarsi, credo che se lui vuole continuare a giocare può farlo, ha le capacità per farlo. Quando hai i piedi come lui non c’è bisogno di correre o fare altre cose, lui è un giocatore unico, di giocatori così ne esce uno ogni mille. Penso che Francesco possa continuare a giocare".

PARAGONE CON TOTTI - "E’ una mancanza di rispetto per un giocatore che ha fatto più di 300 gol nella sua carriera. Io cerco di fare il meglio, ma non c’è paragone tra me e Francesco".

PALLOTTA - "Mi sembra un uomo tranquillo, non è il solito presidente. E’ una persona semplice, che riesce a esprimere la propria vicinanza ai giocatori".

ASADO ARGENTINO - "L’altro giorno ne ho fatto uno con Iago, devo chiedergli se gli è piaciuto o no (ride, ndr). Ne ho fatto uno solo con lui, un nostro amico e il mio procuratore. Abbiamo passato una bella serata. I compagni? Adesso sono tutti in nazionale, non abbiamo ancora fatto niente di particolare. Con l’arrivo della bella stagione faremo sicuramente qualcosa! Cucino io? Sicuramente!”.

D.G.




Commenta con Facebook