• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie A > Calciomercato, da Mihajlovic a Sousa: panchine bollenti in Serie A

Calciomercato, da Mihajlovic a Sousa: panchine bollenti in Serie A

Nel prossimo campionato potrebbero esserci molti volti nuovi in panchina


Paulo Sousa © Getty Images

16/03/2016 12:14

CALCIOMERCATO SERIE A PANCHINE / ROMA - A salvarsi saranno in pochi , forse meno della metà: a due mesi dalla fine della stagione non sono tanti gli allenatori sicuri della conferma per il prossimo anno. Lo è Allegri che, salvo colpi di scena, continuerà a guidare la Juventus; anche per Spalletti la conferma alla Roma dovrebbe essere cosa certa. Piccoli dubbi per Sarri: il Napoli non ha ancora fatto scattare l'opzione per il rinnovo e, non dovesse farlo nei tempi stabiliti, il futuro del tecnico sarebbe incerto. 

Poi c'è l'Inter: con il terzo posto Mancini resterà ma, dichiarazioni di rito a parte, senza Champions tutto tornerebbe in ballo. Poi c'è il Milan con Mihajlovic ormai destinato ad andare via: Brocchi, Di Francesco, lo stesso Sarri in caso di addio al Napoli sono i possibili sostituti. Cambio in panchina anche per la Lazio con Pioli destinato ad andare via. Incerto, invece, il futuro di Paulo Sousa alla Fiorentina: prima della pausa di natale, la conferma sembrava certa, ora tutto è in bilico e prima della fine del campionato difficilmente arriverrà una notizia in un senso o nell'altro. 

Lasciando da parte le big, il prossimo anno potrebbero esserci volti nuovi sulle panchine di Atalanta (Reja è già in bilico), Genoa, Torino e Udinese (De Canio è arrivato ieri e ha contratto fino al termine della stagione). Poi ci sono i casi Bologna, Empoli e Sassuolo: i rossoblu vorrebbero blindare Donadoni ma le sirene della Nazionale potrebbero cambiare le carte in tavola; stesso ragionamento per Giampaolo e Di Francesco che potrebbero sentire il richiamo delle 'grandi' (il primo piace alla Fiorentina, il secondo al Milan). Tutto da scrivere il futuro di CarpiFrosinone e Palermo, mentre Chievo e Verona dovrebbero ripartire da Maran e Del Neri

B.D.S.

 




Commenta con Facebook