• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Juventus-Bayern, Trapattoni: "Ci vuole fame e rabbia. Scudetto? Senza infortuni..."

Juventus-Bayern, Trapattoni: "Ci vuole fame e rabbia. Scudetto? Senza infortuni..."

L'esperto allenatore ha parlato anche di Milan, Buffon e della sfida Roma-Inter di sabato


Giovanni Trapattoni ©Getty Images

14/03/2016 21:45

 

JUVENTUS BAYERN TRAPATTONI BUFFON ZOFF MILAN/ ROMA - Lunga intervista rilasciata da Giovanni Trapattoni a 'Premium Sport'. L'ex tecnico della Juventus ha detto la sua in vista della sfida dei bianconeri contro il Bayern Monaco: "Davanti al suo pubblico dovrà necessariamente fare la partita - ammette l'esperto allenatore - La Juventus ha le frecce giuste per fare gol. I tedeschi non faranno calcoli, faranno la partita perché fa parte della loro filosofia ma questa cosa potrebbe renderli vulnerabili. Dipenderà molto dalla condizione fisica della Juventus che deve stare bene e deve scendere in campo con la giusta fame e la giusta rabbia"

ROMA-INTER - "I giallorossi dovranno fare la partita e vorranno far valere la classifica. L'Inter però potrà sfruttare la velocità di Eder per mettere in difficoltà i giallorossi".

MILAN -  "E' una squadra che è caduta in una situazione un po' ibrida. Fatica a trovare il gol e ha perso entusiasmo. Credo che possa entrare in Europa League".

CORSA SCUDETTO - "Il Napoli è ben guidato e sta vivendo un ottimo momento dal punto di vista fisico ma la Juventus ha nel DNA il fatto di far prevalere il risultato sullo spettacolo. La storia del campionato italiano poi dice che conta di più avere la miglior difesa che il miglior attacco: se la Juventus non subirà troppi infortuni credo possa farcela".

ZOFF-BUFFON - "Paragonarli è difficile perché hanno vissuto due tipi di calcio diversi. Zoff era molto tenace e aveva un carattere fortissimo. Però tecnicamente credo che Buffon abbia qualcosa in più. Ed è anche più spregiudicato".

M.S.




Commenta con Facebook