• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Italia > Italia, da Immobile a Cassano: che traffico in attacco per Euro2016

Italia, da Immobile a Cassano: che traffico in attacco per Euro2016

Nel week-end a segno anche Pellè e Cerci. Eder ed Insigne rischiano


Ciro Immobile ©Getty Images
Marco Di Federico

14/03/2016 08:36

ITALIA CONVOCATI NAZIONALE ATTACCANTI CONTE / ROMA - A meno di 90 giorni dall'inizio ufficiale di Euro 2016, ci sono ancora molti dubbi per Antonio Conte in vista della definitiva lista dei 23 azzurri per la Francia. Ad oggi il reparto che conta meno garanzie è l'attacco, dove sono almeno in 11-12 a contendersi le sei maglie a disposizione. Sicuri della chiamata sono Antonio Candreva, che Conte dovrebbe inserire tra gli attaccanti, Graziano Pellè, autore di una doppietta sabato nella vittoria del Southampton sul campo dello Stoke City, ed El Shaarawy, rivitalizzato dalla cura Spalletti a Roma.

Per gli altri tre posti sarà sfida senza quartiere da qui alla fine del campionato. Non dovrebbe perdere la convocazione Eder, che all'Inter non ha mai segnato ma che è stato il titolare in attacco di tutte le ultime partite dell'Italia. La doppietta di ieri fa impennare le quotazioni di Ciro Immobile, mentre sono al momento più fuori che dentro sia Bernardeschi che Insigne. Con Berardi che sarà verosimilmente il perno dell'attacco in vista del Mondiale in Russia, rischia grosso anche Simone Zaza, a cui serve più spazio alla Juventus per restare in corsa. Quattro gli outsider per il sesto ed ultimo posto: Quagliarella, tre gol nelle ultime quattro gare; Alessio Cerci, decisivo ieri nella vittoria del Genoa; Sebastian Giovinco, sempre protagonista in Canada; Antonio Cassano, protagonista della risalita della Sampdoria. E Balotelli? Ad oggi non ha più del 1% di essere convocato.




Commenta con Facebook