• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Lazio > Sparta Praga-Lazio, Pioli: "Keita-Candreva? Ho le mie risposte! I cori contro Costa..."

Sparta Praga-Lazio, Pioli: "Keita-Candreva? Ho le mie risposte! I cori contro Costa..."

Il tecnico dei biancocelesti così al termine dell'andata degli ottavi di Europa League


Stefano Pioli ©Getty Images

10/03/2016 23:19

SPARTA PRAGA LAZIO PIOLI EUROPA LEAGUE / PRAGA (Rep. Ceca) - Stefano Pioli, allenatore della Lazio, ha fatto il punto dopo il pareggio contro lo Sparta Praga. La qualificazione è ancora in bilico e queste sono le sue parole a 'Sky Sport': "In Europa League le palle inattive ci danno delle soddisfazioni, in campionato invece - nonostante battiamo più corner di tutti - non facciamo gol. Gol subito? Abbiamo avuto delle occasioni importanti, poi ci siamo aperti con la linea difensiva e abbiamo rpeso quella rete. Un peccato perché ci succede spesso. Penso ad un ritorno ancora molto equilibrato. Mi auguro che la mia squadra nel doppio scontro si possa giocare le partite e possa provare a vincere, ma è inutile guardare troppo avanti, perché anche se abbiamo segnato fuori casa loro sono molto pericolosi".

CANDREVA E KEITA - "Ho avuto le mie risposte. Si sono messi a disposizione dimostrando le proprie qualità ed aiutando il resto della squadra, poi è il collettivo che aiuta anche il singolo. Speriamo di recuperare qualche uomo per la prossima..."

L'APPROCCIO - "Sapevamo che potevamo giocare in modi diversi stasera. Penso sia la prima volta che lo Sparta gioca a quattro, possono cambiare molto, ma la cosa importante è la nosta identità di gioco contro una squadra ostica. Penso che l'abilità di un tecnico sia capire il momento della squadra ed io ho scelto oggi di dare coraggio ai ragazzi puntando su una formazione offensiva. 

CORI CONTRO COSTA - "Penso sia stato proprio lui a lamentarsi della situazione. Io non ho sentito tanto, non pensavo che si fosse sentito così, ma quando c'è la partita io non faccio caso a niente. Non mi pare che nessuno dei miei sia andato sotto la curva a 'calmare' i tifosi".

O.P.




Commenta con Facebook