• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Notizie > Panchina d'Oro, De Biasi: "Merito ai calciatori. Allegri? Fatto cose straordinarie"

Panchina d'Oro, De Biasi: "Merito ai calciatori. Allegri? Fatto cose straordinarie"

Il tecnico dell'Albania è stato premiato dopo aver portato la sua squadra agli Europei


Gianni De Biasi (Getty Images)

07/03/2016 15:30

PANCHIND'ORO DE BIASI ALLEGRI ALBANIA/ ROMA - Gianni de Biasi è uno dei premiati con la panchina d'oro. Una 'panchina speciale' per un tecnico che è riuscito a portare l'Albania agli Europei: "E' un premio gratificante perché è il riconoscimento più importante - ammette ai microfoni di 'Sky Sport' - Il merito va anche ai miei collaboratori e ai calciatori che sono andati oltre l'ostacolo".

ALLEGRI - "La Juventus è la squadra più forte. Ha l'abitudine a vincere. Allegri ha fatto cose straordinarie, arrivando in finale di Champions League e vincendo lo scudetto, cosa non semplice".

ALBANIA ALL'EUROPEO - "Non abbiamo grandi pressioni. Tutto ciò che faremo sarà tanto di guadagnato. Il ranking ci dice che siamo dietro a tutte, ma proveremo a ribaltare i pronostici. Italia? Per le capacità che ha credo che potrebbe arrivare tra le prime quattro. Confido nella voglia di riscatto di alcuni calciatori. Poi abbiamo un tecnico come Conte che sa tirare il massimo da ognuno".

'FUGA DI CERVELLI' - "Sono andato via perché ero rammaricato per essere stato giudicato dopo solo due mesi di lavoro. Così ho deciso di prendere questa avventura, che sembrava impossibile. Il problema è che spesso non ci permettono di tirar fuori le nostre capacità".

MOVIOLA IN CAMPO - "Direi di aspettare e vedere come andrà applicata. Bisogna comunque capire che le decisioni vanno accettate e che l'arbitro può sbagliare".

M.S.




Commenta con Facebook