• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie A > Panchina d'Oro, premiato Allegri: "Bayern? Siete ossessionati. Sul futuro..."

Panchina d'Oro, premiato Allegri: "Bayern? Siete ossessionati. Sul futuro..."

Si è tenuta oggi la premiazione a Coverciano


1 di 10
Massimiliano Allegri (Calciomercato.it)
Palco Panchina d'Oro (Calciomercato.it)
Panchina d'oro Allegri, Maran, Pioli (Calciomercato.it)
Panchina d'Oro De Biasi (Calciomercato.it).jpg
Panchina d'Oro Del Neri Castori (Calciomercato.it)
Panchina d'Oro Stellone (Calciomercato.it)
Allegri (Calciomercato.it)
Donadoni (Calciomercato.it)
Covercino (Calciomercato.it)
Luigi Delneri ©Calciomercato.it
Luca Incoronato (@_n3ssuno_)

07/03/2016 12:40

COVERCIANO PANCHINA D'ORO SERIE A SERIE B LEGA PRO / FIRENZE - In programma quest'oggi la cerimonia per la 'Panchina d'Oro', riconoscimento che andrà a premiare i tecnici migliori della passata stagione di 'serie A', 'serie B', 'Lega Pro' e serie femminili, votati dai colleghi presenti. Calciomercato.it vi offre la diretta dell'evento da Coverciano.

13.01 - 'Panchina speciale' a Luis Vinicio

13.08 - 'Panchina d'Oro' al ct dell'Albania, De Biasi

13.14 - Siparietto sul palco. Due premiati definiscono Zeman un idolo. Il tecnico sorride

13.15 - 'Panchina d'Oro' per la Lega Pro al tecnico del Teramo,  Vivarini

13.18 - 'Panchina d'Argento' per il tecnico del Frosinone, Stellone: "Forse ha fatto la differenza il mio voto".

13.21 - 'Panchina d'Oro' per il tecnico della Juventus, Allegri: "Ringrazio i miei giocatori per questo premio".

Tra le news Serie A allora compaiono le dichiarazioni del tecnico bianconero, Allegri, intervenuto a 'Premium Sport': "Faccio parte di un gruppo di lavoro, sono i giocatori che determinano le vittorie. Lo Staff e la società mi aiutano tanto: tutte le componenti devono andare dalla stessa parte, deve esserci sintonia"

OBIETTIVI - "C’è bisogno di aver chiaro che uno scudetto sarebbe storico, chiaro obiettivo finale, dobbiamo pensare di gara in gara. Col Sassuolo sarà importante e difficile, hanno battuto tutte le grandi, giocano un bel calcio"

BAYERN - "Dobbiamo fare il possibile per passare, il Bayern è una delle favorite per la Champions, ma adesso pensiamo a venerdì e al Sassuolo".

ITALIA - "La Roma sta facendo una grande rimonta, ha le potenzialità per vincerle tutte fino al termine della stagione. Insieme al Napoli è lì al vertice della classifica. La quota salvezza si alzerà di tanto quest’anno".

Il tecnico ha poi proseguito, ai microfoni di 'Sky', rivelando anche i colleghi per i quali ha votato: "Il Sassuolo ha battuto tutte le prime del campionato, spero abbia finito (ride, n.d.r.). Pogba perdonato? Non è una questione di perdono. Ogni tanto si innervosisce e non deve succedere. Champions? Non è impossibile, ma il Bayern è tra le favorite in Europa  e ultimamente ha giocato ottime gare. Per noi la Champions deve rimanere un sogno e non un'ossessione. Futuro? Il prossimo anno sarò ancora qua perché ho ancora un anno di contratto. Al 100%? Nella vita al 100% non c'è mai nulla. Sono legato alla Juventus, sto bene e non credo ci siano problematiche in tal senso".

VOTI - "Io ho votato Pioli, ero indeciso tra lui e Donadoni. Se l'anno prossimo voterò Sarri? Dipende da come finirà, sicuramente sarà tra i candidati".

Allegri ha parlato ai giornalisti presenti all'esterno della cerimonia, tra i quali l'inviato di 'Calciomercato.it': "Cannibali? No dai. In questo momento non stiamo giocando benissimo e dovremo tornare a farlo, però sono settimane decisive e conta vincere. Il calendario a fine stagione conta poca, ci vuole lucidità e freddezza. Contento del premio perché mi è stato dato dai colleghi. Bayern? Avete un ossessione di questo Bayern che nemmeno noi. È una partita va giocata, se vinciamo passiamo il turno, ma anche se facciamo un 3-3 si passa lo stesso. Quando è che giochiamo martedì o mercoledì? Non lo so nemmeno... (scherza, ndr). Sarà una bellissima partita, ma prima c'è da pensare anche al campionato, non lo scordiamo. Roma e Napoli ne hanno vinte un bel po' ed immagino che potranno continuare a vincerne. Triplete? Pensiamo ad una cosa alla volta. Italia? Farà benissimo agli Europei".

Tra i tecnici presenti anche Del Neri Gasperini, che hanno parlato così ai cronisti presenti, tra i quali anche l'inviato di 'Calciomercato.it'. Ecco le parole del tecnico dell'Hellas Verona: "Per la Juventus la sfida contro il Bayern Monaco rappresenta uno snodo cruciale". Ecco invece il commento del tecnico del Genoa: "Per la salvezza è una bella lotta. Ci sono molte squadre in pochi punti":




Commenta con Facebook