• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Lega PRO > Lega Pro, Tommasi: "In Italia è ritenuto normale per i tifosi punire chi perde"

Lega Pro, Tommasi: "In Italia è ritenuto normale per i tifosi punire chi perde"

Il numero uno dell'AIC: "Ai campionati a cui dovremmo tendere queste cose non sono risonosciute normali"


Tommasi (Calciomercato.it)

07/03/2016 09:30

NEWS SERIE A FOGGIA TOMMASI / ROMA - Damiano Tommasi è intervenuto ai microfoni di 'Radio Anch'io lo Sport' per parlare degli ultimi casi di violenza che hanno visto i calciatori del Foggia come vittime. "Purtroppo in Italia è ritenuto normale punire chi non raggiunge il risultato voluto. Il concetto di punire chi perde è uso diffuso non solo dai tifosi. - le parole del presidente dell'AIC - Ai campionati a cui dovremmo tendere queste cose non sono risonosciute normali. Da parte nostra, non è un fenomeno che si può combattere ma in primis dovrebbero essere i calciatori a ribellarsi. Cito un episodio di Terni, dove tre giocatori si sono visti colorare le loro auto prima di una partita: in teoria nulla di grave, ma sono messaggi che non possono essere accettati. L'episodio di ieri di Biglia è la conseguenza di quanto abbiamo voluto noi dell'AIC, per evitare che i calciatori siano ostaggio dei tifosi".

M.D.F.




Commenta con Facebook