• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI GENOA-EMPOLI

PAGELLE E TABELLINO DI GENOA-EMPOLI

Pandev incanta, Suso è inconcludente. Laurini tiene botta, Paredes si scioglie


Pandev e Paredes ©Getty Images
Antonio Russo (Twitter @tonyrusso93)

06/03/2016 16:55

ECCO LE PAGELLE DI GENOA-EMPOLI

 

GENOA

Perin 6 – Nella prima frazione di gioco è spettatore non pagante del match. Nella ripresa rischia in uscita su Zielinski, ma per sua fortuna l’empolese cestina il tutto calciando fuori.

Izzo 7 – Si disimpegna bene in marcatura su Maccarone. Recupera tanti palloni e quando può esce dalla propria area a testa alta e va ottimamente in appoggio ai compagni di metà campo. Partita eccezionale per lui.

Burdisso 6 – Sul crepuscolo del primo tempo c’è tanta paura per lui che prende una brutta botta al braccio. In difesa fa sentire la propria esperienza dirigendo bene la retroguardia.

De Maio 6 – Mette la museruola a Mchedlidze e a turno con Izzo esce dai blocchi per andare a sostenere l’azione offensiva genoana.

Tachtsidis 6 – Lui e Rigoni di scambiano spesso di posizione. Quando si sposta al centro prova a dettare i tempi della manovra rossoblù con buoni riscontri. Dall’82’ Gabriel Silva s.v.

Rigoni 7 – Dopo una ventina di minuti si ritrova, sugli sviluppi di un corner, la palla sui piedi a due passi da Skorupski, ma si divora il gol dell’1-0. Nella ripresa uncina un cross di Cerci, piroetta su sè stesso e calcia verso Skorupski portando in vantaggio i suoi. Gran gara per lui.

Rincon 6 – Fa tanta legna a metà campo e recupera qualche buon pallone. Diligente la sua gara, sufficienza piena per lui.

Ansaldi 5,5 – Spinge molto su quella fascia, ma non riesce mai ad arrivare sul fondo per crossare. Nel primo tempo con un brutto errore regala una palla sanguinosa a Maccarone. Insufficiente la sua prestazione.

Laxalt 5,5 – La sua voglia di fare s’infrange sul muro Laurini, che non gli permette mai di superare la trequarti. Gara opaca per lui.

Pandev 7 – Svaria su tutto il fronte d’attacco e si abbassa di frequente per prendere palla. Il primo squillo del match lo regala lui con un tiro da fuori area disinnescato in angolo da un difensore avversario. Si muove bene e si costruisce tante occasioni, sembra essere tornato ai suoi livelli. Dall’88’ Capel s.v.

Suso 5 – Non riesce a sfondare su quella fascia e finisce sempre per sbattere addosso a Zambelli da quel lato. Partita inconsistente per lui. Le sue finte sono banali e leggibili, alla fine Gasperini decide di sostituirlo ad inizio ripresa. Dal 45’ Cerci 6,5 – Dopo pochi minuti che è entrato, diventa subito decisivo. Con un gran cross rasoterra pesca Rigoni per la rete dell’1-0.

All. Gasperini 6,5 – Il suo Genoa spinge sin dal primo minuto il piede sull’acceleratore. I rossoblù mettono in mostra un ottimo Pandev, anche se non riescono mai a sfondare sulle fasce. In generale buona la prestazione di tutta la squadra che ha mostrato più voglia di fare rispetto all’Empoli.

 

EMPOLI

Skorupski 6,5 – Salva un gol già fatto di Rigoni a metà primo tempo. Nella ripresa, invece, compie un bell’intervento su un tiro defilato di Cerci. Incolpevole sulla rete di Rigoni.

Laurini 6,5 – Su quella fascia tiene bene le folate di Laxalt. Usa una tattica attendista per tenere l’uruguaiano, che da quel lato non riesce mai ad arrivare sul fondo.

Cosic 5,5 – Pandev sembra posseduto, lui non riesce mai a rubargli il tempo e finisce per sfigurare nel duello con il macedone. Prestazione decisamente sottotono per lui.

Ariaudo 6 – Cerca di tamponare le mancanze di Cosic e il più delle volte prova il raddoppio su Pandev per arginarlo. Prestazione sufficiente per lui.

Zambelli 6 – Da quel lato Suso viene letteralmente annichilito. Gli sfila continuamente palla e non lo fa giocare. Nella ripresa va sicuramente più in difficoltà nel tenere Cerci. Dal 75’ Bittante s.v.

Buchel 5,5 – Dovrebbe rompere il gioco avversario, ma non è incisivo in fase d’interdizione. Si abbassa tanto e non riesce a dare il giusto contributo ai suoi compagni. Dal 52’ Saponara 6 – Non è al top della condizione e si vede. Prova qualche buon lancio per i compagni, fa il massimo.

Paredes 5 – Poco servito dai compagni, non riesce mai a farsi apprezzare per le sue grandi doti tecniche. Man mano che scorrono i minuti finisce per eclissarsi sempre più.

Zielinski 6 – Sbaglia diversi appoggi in uscita e appare a più riprese abbastanza distratto. Ad inizio ripresa si ritrova sui piedi la palla del vantaggio, ma la cestina incredibilmente calciando fuori a porta sguarnita. Nel secondo tempo comunque sala decisamente in cattedra ed offre palle preziose per i compagni che non sempre l’assecondano. Gara indubbiamente dai due volti per lui.

Croce 5,5 – L’assenza di Saponara in quella posizione si fa sentire. Non riesce mai a suggerire per i compagni e spesso s’incarta in inutili personalismi.

Maccarone 5 – Lotta tra i difensori genoani, ma non riesce mai ad essere decisivo. Tocca pochissimi palloni, brutta giornata per lui. Dal 52’ Pucciarelli 5,5 – Entra in un momento di match infelice per i suoi. Non riesce a dare il contributo sperato.

Mchedlidze 5 – Ruba il posto a Pucciarelli. Non riesce a fare la differenza palla al piede e viene poco servito dai compagni. Nel secondo tempo colpisce un clamoroso palo divorandosi la palla dell’1-0.

All. Giampaolo 5,5 – Il suo Empoli appare frastornato dal ritmo alto tenuto dal Genoa. I toscani finiscono per passare gran parte del match schiacciati nella propria trequarti senza mai riuscire ad uscirne. Male soprattutto gli uomini di qualità degli azzurri. 

 

Arbitro Mariani 6 – Non vi sono particolari episodi da moviola da segnalare. Non fischia molto e lascia giocare favorendo il gioco. Nella ripresa a tratti sembra perdere di mano il match, ma con il dialogo riesce quasi sempre a risolvere tutto.

 

TABELLINO

GENOA-EMPOLI 1-0

Genoa (3-4-3): Perin; Izzo, Burdisso, De Maio; Tachtsidis (dall’82’ Gabriel Silva), Rigoni, Rincon, Ansaldi; Laxalt, Pandev (dall’88’ Capel), Suso (dal 45’ Cerci). A disp.: Fiamozzi, Lazovic, Marchese, Ntcham, Lamanna, Asencio, Donnarumma, Matavz. All. Gasperini.

Empoli (4-3-1-2): Skorupski; Laurini, Cosic, Ariaudo, Zambelli (dal 75’ Bittante); Buchel (dal 52’ Saponara), Paredes, Zielinski; Croce; Maccarone (dal 52’ Pucciarelli), Mchedlidze. A disp.: Piu, Maiello, Camporese, Costa, Pelagotti, Krunic, Pugliesi, Diousse. All. Giampaolo.

Arbitro: Maurizio Mariani di Aprilia

Marcatori: 48’ Rigoni (G)

Ammoniti: 31’ Zambelli (E), 42’ Buchel (E), 75’ Paredes (E), 80’ Cerci (G), 86’ Cosic (E)

Espulsi:




Commenta con Facebook