• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI SASSUOLO-MILAN

PAGELLE E TABELLINO DI SASSUOLO-MILAN

Consigli prende tutto, Acerbi e' insuperabile. Sansone indemoniato. Kucka dura un tempo, Zapata e' troppo impreciso. Balotelli delude


Duncan festeggia ©Getty Images
Stefano Carnevali

06/03/2016 16:53

Ecco le pagelle di SASSUOLO-MILAN:

 

SASSUOLO

Consigli 7 – Incertezza sul tiro da lontano di Bonaventura, ma poi è molto bravo sul tocco ravvicinato di Honda. Bravo anche all'8' sempre contro il nipponico. Altra grande parata al 16' su Antonelli. Grande parte anche su Kucka al 24'. Nella ripresa tanti interventi che, per quanto non complicati sono sempre sicuri.

Vrsaljko 7 – Tiene bene la posizione, riuscendo a limitare Bonaventura. Con il passare dei minuti comincia anche a spingere spesso e bene. Nella ripresa affonda Antonelli.

Cannavaro 6,5 – Non molto pulito, ma risulta comunque efficace. Grande assist – che Sansone spreca – nel finale di primo tempo. Esce per infortunio. Dal 55' Antei 6 - Chiamato subito a interventi non semplici su Menez, non va per il sottile 'spazzando' tutto quello che gli capita a tiro. 

Acerbi 7,5 – Molto attento. Si preoccupa soprattutto di Bacca. Dopo il vantaggio del Sassuolo si concede anche giocate in bello stile. Sontuoso nella ripresa. 

Peluso 5,5  – Sempre in sofferenza: è dalla sua parte che il Milan sfonda con maggior facilità. Cresce dopo il gol di Duncan, ma è il Milan che frena bruscamente. 

Missiroli 5,5 – La sua qualità si sente poco. Prima è il Milan a fare la gara, poi il Sassuolo gioca quasi solo di rimessa: lui è sempre un po' 'preso in mezzo' e incide meno del previsto. Esce per infortunio. Dal 63' Biondini 6,5 - Entra bene in partita, dando anche più intensità del compagno che rileva. 

Manganelli 6,5 – Salvataggio miracoloso su Bacca al 9'. Regia poco pulita per i ritmi elevatissimi della partita. Importantissimo anche al 35': altra chiusura decisiva su Bonaventura. Si giova parecchio della paura del Milan, dopo il gol di Duncan, visto che ha sempre qualche secondo in più per giocare con costrutto.

Duncan 7 – Grande lotta con Honda. Il ghanese la mette sulla corsa, ma la determinazione del giapponese non è semplice da contrastare. Sblocca la gara con un grandissimo gol da fuori, dopo uno schema su corner. Ripresa meno arrembante. 

Berardi 6,5 – Tanto lavoro ma anche tanti errori. Non gioca un primo tempo di qualità e, nel finale, si mangia il raddoppio. Meglio in avvio di ripresa, quando impegna più volte la difesa avversaria e anche Donnarumma. Nella ripresa mantiene alta la qualità. Dall'86' Falcinelli SV -.

Defrel 5 – Per mezz'ora lotta senza venir mai premiato: di palloni proprio non gliene arrivano. Dopo il gol di Duncan ha qualche occasione in più, ma non è comunque un pomeriggio facile. Espulsione davvero ingenua. 

Sansone 7,5 – Avvio di gran ritmo ma poca precisione. Ha la palla del 2-0 al 40', ma perde l'attimo. E' comunque lui l'attaccante emiliano che più si giova dello scoramento rossonero dopo il gol di Duncan: trova spazi che prima non aveva, ha palle gol e occasioni favorevoli. Chiude la gara con il gol del 2-0 e tiene alta la qualità delle giocate durante tutto il secondo tempo.. 

All. Di Francesco 7 – Il Sassuolo soffre la grande pressione del Milan. Tenuto lo 0-0 grazie ad un grande Consigli, il gol arriva dall'unico tiro in porta dei primi 45'. Dopo il vantaggio acquisito, gli emiliani soffrono decisamente meno e diventano molto pericolosi. Il secondo tempo comincia al contrario del primo: è il Sassuolo che pressa alto e conduce il gioco. E' impressionante la corsa della squadra di casa, che disputa un secondo tempo di rara potenza. 

 

MILAN

Donnarumma 6,5 – Non compie parate fino a quando è imparabilmente battuto dalla bordata di Duncan. Bravo su Berardi nel finale di tempo. Bravo anche in uscita su Sansone al 45'. Decisivo in avvio di ripresa su Berardi.

De Sciglio 5 – Se ne sta sulle sue, preferendo un approccio prudente alla gara. Troppo timido quando il Milan va in difficoltà.

Alex 5,5 – Se la cava con la consueta esperienza ma la rapidità del tridente avversario lo preoccupa non poco. Dopo lo svantaggio soffre ancora di più.

Zapata 5 – Di nuovo titolare al posto di Romagnoli. Dopo un buon avvio, ricade nelle 'solite' imprecisioni palla al piede. Grave errore al 45' con una palla 'buttata via', che favorisce Sansone. Male anche in avvio di ripresa. Dal 69' Romagnoli 6 - Cerca di dare un po' di organizzazione alla manovra del Milan, ma non è serata. 

Antonelli 5,5 – Parte forte, poi balbetta un po'. Meglio quando si tratta di spingere. Vicino al gol con un bel colpo di testa al 16'. Vrsaljko gli crea più di un grattacapo. Bravissimo al 40' su Sansone.

Honda 6 – Da subito impegnato in un duello non semplice con Duncan. Calcia addosso a Consigli la palla del vantaggio al 6'. Due minuti dopo impegna ancora il portiere neroverde con un destro troppo molle. Ripresa più complessa. Dall'83' Boateng SV -.

Kucka 5,5 – Factotum della mediana. Recupera un numero imprecisato di palloni ed è altrettanto importante per gli inserimenti offensivi. Bene anche al tiro. Dopo il vantaggio degli avversari è tra i rossoneri che peggiorano di più: il Sassuolo alza i ritmi e il baricentro e lui è spesso preso in mezzo. Non trova più la giusta collocazione. Va veramente fuori giri, sbagliando un sacco di giocate.  Tra i migliori nel primo tempo, tra i peggiori nella ripresa. 

Bertolacci 5,5 – Molto bene in avvio, soprattutto per la grinta che mette in ogni intervento. E' tra i più in sofferenza dopo il vantaggio del Sassuolo: perde un po' di calma e la qualità delle sue giocate cala notevolmente.

Bonaventura 5,5 – Subito ammonito per una trattenuta su Sansone, si vede con un tiro dalla distanza che per poco non favorisce il tap-in di Honda. Si vede molto poco, gestendo la palla raramente e dando poca qualità. 

Balotelli 5 – Ritorna titolare e comincia giocando troppo in solitaria. Tanti errori, fuori giri molto presto. Molto molle anche in avvio di ripresa. Dal 55' Menez 5 - Un po' più intraprendente del compagno, certamente più mobile. Finisce subito, clamorosamente, le energie. 

Bacca 5,5 – Da subito pimpante e coinvolto: prima manda in porta Honda, poi sfiora il gol ma viene chiuso all'ultimo da Manganelli. Cerca di farsi vedere, abbassandosi, nella ripresa, ma di palle non gliene arrivano mai.

All. Mihajlovic 5 – Il Milan fa la partita, forte di un pressing alto che non consente mai al Sassuolo di impostare con fluidità. L'estemporaneo gol subito, però, fa perdere fiducia ai rossoneri. La ripresa si apre all'oppsoto del primo tempo, con i rossoneri che patiscono ritmo e intraprendenza dei padroni di casa. 

 

Arbtiro: Giacomelli 5 – L'ammonizione a Bonaventura, dopo 30'', ci sta. Impeccabile anche il cartellino per Berardi al 5'. Non vede la deviazione di Consigli sul colpo di testa di Antonelli al 16' e, così, priva il Milan di un corner. Il raddoppio del Sassuolo nasce da un evidente fallo di Biondini su Bertolacci. Errore grave. 

 

TABELLINO

SASSUOLO-MILAN 2-0

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Vrsaljko, Cannavaro (55' Antei), Acerbi, Peluso; Missiroli (63' Biondini), Manganelli, Duncan; Berardi (86' Falcinelli), Defrel, Sansone. All. Di Francesco. A DISP: Trotta, Gazzola, Pegolo, Terranova, Pomini, Politano, Longhi, Pellegrini.

MILAN (4-4-2): Donnarumma; De Sciglio, Alex, Zapata (69' Romagnoli), Antonelli; Honda (83' Boateng), Kucka, Bertolacci, Bonaventura; Balotelli (55' Menez), Bacca. All. Mihajlovic. A DISP: Poli, Abbiati, Calabria, Lopez, Simic, Locatelli, Mauri

Arbitro: Giacomelli

Marcatori: 27' Duncan, 72' Sansone

Ammoniti: 1' Bonaventura, 87' Bertolacci (M); 5' Berardi (S)

Espulsi: 72' Mihajlovic (M); 77' Defrel (S)

Note:




Commenta con Facebook