• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Viaggi > Viaggi, da Emirates a Lufthansa: i migliori 50 brand di compagnie aeree

Viaggi, da Emirates a Lufthansa: i migliori 50 brand di compagnie aeree

Tra le migliori crescite Air China e American Airlines, leggero calo per Alitalia che passa dal 43esimo 48esimo posto


In aereo (Getty Images)

02/03/2016 18:35

VIAGGI 50 BRAND FINANCE COMPAGNIE AEREE / ROMA - Brand Finance ha pubblicato la classifica dei migliori 50 brand di compagnie aeree. Al primo posto, come al solito e senza sorprese, Emirates che conquista il sia il titolo di miglior brand sia quello di marchio più forte, capitanando così la best top ten dei vettori, seguita da Delta, American Airlines, British Airways, United Airlines, Air China, Southwest Airlines, Qatar Airlines, China Eastern Airlines e Lufthansa.

Tre new entry: AeroMexico, Dragonair e Austrian.

SUPREMAZIA EMIRATES – Il 2015 è stato un anno dai conti eccezionali per la compagnia degli Emirati Arabi. Ecco alcuni dati: 51,3 milioni i passeggeri trasportati, con un più 9% anno su anno, 3600 voli operati settimanalmente, per 824 milioni di chilometri percorsi. Il network si è arricchito di sei nuove destinazioni, Bali, Multan, Orlando, Mashhad, il Sabiha Gokcen a Istanbul e l’italiana Bologna, arrivando a servirne 150. La flotta ha aggiunto ben 26 aeromobili, di cui 15 A380, 10 B777-300 è un B777 cargo per un totale di 246 aeromobili in servizio.

LE MIGLIORI CRESCITE - Quella di Air China è una tra le migliori crescite grazie a una capacità internazionale aumentata del 18% e quella domestica dell’8,3%. La compagnia è arrivata al quarto posto in questa speciale classifica, crescendo dell'8% nei passeggeri, toccando quota 89,2 milioni, con un revenue passenger kilometres (RPKs) a più 11% e un available seat kilometres (ASKs) a più 10,9%. Cresce il valore del brand Air Canada, aumentato di ben il 63%, battuta solo da altre due compagnie, l'American Airlines a più 69% e la Qantas a più 64%. Bene anche la crescita di valore del brand Avianca, a più 22%, che si posiziona al 37esimo posto totale.

Il vettore tedesco Lufthansa invece ha visto scendere il valore del brand del 27%, ma ha trasportato un numero record di 107,7 milioni di passeggeri, a più 1,6% anno su anno. Diverse le cause del crollo del valore del brand: dalla serrata concorrenza delle low cost, al tragico incidente di Germanwings, agli scioperi al braccio di ferro che ha iniziato con il mondo della distribuzione. Leggero calo anche per Alitalia che passa dal 43esimo posto del 2015 al 48esimo dell'anno in corso.

S.C.




Commenta con Facebook