• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Milan, il ritorno di Menez: "Rincorsa Champions possibile"

Milan, il ritorno di Menez: "Rincorsa Champions possibile"

L'attaccante francese protagonista nella semifinale di coppa Italia


Menez ©Getty Images
Bruno De Santis (@Bruno_De_Santis)

02/03/2016 14:50

MILAN MENEZ COPPA ITALIA / MILANO - Jeremy Menez, il ritorno: ieri sera nella semifinale di ritorno di coppa Italia contro l'Alessandria, l'attaccante francese si è preso la prima pagina delle news Milan con una doppietta che ha aiutato i rossoneri a conquistare la finale della competizione nazionale. Per l'ex Roma e Paris Saint-Germain è stata una serata da sogno dopo il lungo stop per i problemi alla schiena. 

Impossibile allora dopo aver riassaporato il gusto di un gol, non essere al settimo cielo: "E' stato bello soprattutto dopo un periodo così - le parole di Menez a 'Milan Channel' - , lo aspettavo da tanto e sono molto contento della serata di ieri". 

Menez ripercorre i lunghi e difficili mesi lontani dai campi di calcio: "Dover stare fermo per quasi sette mesi non è facile, non vedevo l'ora di tornare sul campo. La società, il Presidente, Galliani, lo staff e i compagni mi sono stati molto vicini e per me questo è stato molto importante. Dopo lo scorso anno volevo continua, ma sono dovuto restare fermo e ciò mi ha provocato delusione. Ora ho voglia di fare bene e devo ringraziare tutti". 

Ora tocca anche a Menez dare una mano al Milan per la rincorsa ala Champions che significherebbe poter contare su maggior risorse sul calciomercato: "Secondo me è possibile questa rincorsa, la squadra ha ripreso fiducia, dobbiamo continuare così su questa strada. Ora serve essere concentrati sul campionato, perché è ancora lungo e qualcosa lo possiamo ancora fare. Le prossime partite saranno tutte decisive e quello che succederà succederà".

Ultima battuta sulla sua forma fisica: "Ancora le gambe non sono al 100% ma penso che tra cinque partite starò meglio. Il primo gol ieri l’ho fatto dopo 20', sono stato contento e conta tanto per me. Io mi trovo bene con tutti, poi il mister sceglie la squadra da mandare in campo".




Commenta con Facebook