• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Calciomercato Juventus, da Neto a Hernanes: gli uomini di 'Coppa' guardano al futuro

Calciomercato Juventus, da Neto a Hernanes: gli uomini di 'Coppa' guardano al futuro

Il portiere brasiliano ritorna tra i pali. Chance anche per Padoin e Sturaro


Norberto Neto ©Getty Images

02/03/2016 12:30

CALCIOMERCATO JUVENTUS DA NETO A HERNANES UOMINI DI COPPA GUARDANO AL FUTURO / MILANO - La Juventus, forte del 3-0 rifilato all'Inter nella gara d'andata, guarda al ritorno di semifinale di Coppa Italia in programma questa sera a 'San Siro' con moderato ottimismo.

L'allenatore Massimiliano Allegri concederà spazio a chi ne ha avuto di meno nelle ultime settimane, a partire dal brasiliano Neto tra i pali che 'cresce' all'ombra di Buffon faticando ad accumulare minuti di gioco. L'agente di Neto ha dichiarato in esclusiva a Calciomercato.it a novembre: "Non si muove. Bisogna avere pazienza". Oggi avrà l'occasione per dimostrare di poter giocare di più anche alla Juventus.

Il suo connazionale Hernanes, arrivato in estate dall'Inter come il futuro trequartista titolare della Juve, con il ritorno al 3-5-2 ha visto diminuire i suoi spazi settimana dopo settimana. Contro il Bayern Monaco in Champions League, però, ha stupito tutti ed ora è chiamato a confermarsi per... confermarsi nella rosa del prossimo anno.

L'altro grande protagonista bianconero di Juventus-Bayern, Stefano Sturaro, scenderà con ogni probabilità in campo questa sera contro l'Inter. In vista del rinnovamento estivo a centrocampo, servirà un suo nuovo 'squillo' per convincere la dirigenza a confermarlo in rosa.

Discorso simile per Simone Padoin: la versatilità che lo contraddistingue gioca a sua favore ma per poter far parte di una Juventus che punterà alla vittoria finale della Champions League il prossimo anno serve un rendimento elevato ogni volta che viene chiamato in causa. Come stasera.

S.D.




Commenta con Facebook