• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Italians & Passengers > ITALIANS - Gol 'azzurri': Okaka sugli scudi, Paloschi si sblocca. Disastro Thiago Motta

ITALIANS - Gol 'azzurri': Okaka sugli scudi, Paloschi si sblocca. Disastro Thiago Motta

Le pagelle e i top/flop del fine settimana dei giocatori italiani all'estero


Stefano Okaka ©Getty Images
Antonio Papa (@antoniopapapapa)

01/03/2016 17:10

ITALIANS PAGELLE GIOCATORI ITALIANI ESTERO EX STRANIERI SERIE A / ROMA - Torna su Calciomercato.it l'appuntamento settimanale con Italians in un nuovo formato: ecco le pagelle dei giocatori italiani all'estero e i top ed i flop dell'ultimo turno di campionato (o di FA  Cup nel caso dell’Inghilterra). Questa settimana tanti gol, su tutti il numero 13 di Okaka e il primo di Paloschi con lo Swansea. Disastro Thiago Motta, mentre Silvestri ne prende 4 con il Leeds.  

 

ITALIANS - LE PAGELLE DEI GIOCATORI ITALIANI ALL'ESTERO

MATTEO DARMIAN (Manchester United): ng – Ancora infortunato.     

ANGELO OGBONNA (West Ham): 6,5 – Pochi rischi nella vittoria del West Ham contro il Sunderland: finisce 1-0 e lui contribuisce a tenere la porta inviolata. 

VITO MANNONE (Sunderland): 6 – Il Sunderland perde di misura in casa del West Ham, lui però riesce anche a limitare i danni con una buona prestazione. 

FABIO BORINI (Sunderland): ng – In panca, non entra neppure in campo. 

GRAZIANO PELLE' (Southampton): 5,5 – Entra dalla panchina quando il suo Southampton è in vantaggio col Chelsea, al posto dell’autore del vantaggio Long. Da quel momento in poi i 'Saints' prendono due gol e lui non riesce ad incidere. Finisce con la vittoria dei 'Blues'.  

ALBERTO PALOSCHI (Swansea): 6,5 – Si sblocca finalmente il centravanti ex Chievo, che porta in vantaggio lo Swansea sul campo del Tottenham. Poi i padroni di casa rimontano, ma lui il suo lo fa eccome. 

FEDERICO MACHEDA (Cardiff City): ng – Non gioca nella vittoria del Cardiff contro il Preston. 

GABRIELE ANGELLA (Qpr): 6,5 – Convincente vittoria dei suoi contro il Birmingham: si disimpegna  bene da centrale difensivo. 

MARCO SILVESTRI (Leeds United): 4,5 – Tracollo per il Leeds, che ne prende quattro in casa del Brighton e continua la sua crisi. Nel mirino ovviamente anche il portiere italiano: prendere così tante reti non è mai un buon segno. 

MIRCO ANTENUCCI (Leeds United): ng – In panchina, non entra neppure in campo. 

GIUSEPPE BELLUSCI (Leeds United): ng – Non convocato. 

FERNANDO FORESTIERI (Sheffield Wednesday): 4,5 – Di nuovo un'ingenuità pazzesca per l'ex Udinese. Doppio giallo in pochi minuti e lo Sheffield resta in dieci, seppur nel finale. Il colpo di grazia alle speranze di vittoria. 

MICHAEL AGAZZI (Middlesbrough): ng – Non convocato. 

DIEGO FABBRINI (Birmingham): 5,5 – Ammonito e sostituito nella sconfitta del Birmingham sul campo del QPR di Angella. 

MARCO VERRATTI (Psg): ng – La sua assenza contro il Lione si fa sentire: prima sconfitta per il PSG dopo una vita, senza il talentino azzurro in campo. 

THIAGO MOTTA (Psg): 4,5 – Coinvolto nella sconfitta di Lione con una prestazione negativa, da peggiore in campo, si macchia anche di un pugno ai danni di Ferri mentre l’arbitro non vede. Graziato, ma comunque sciagurato. 

SALVATORE SIRIGU (Psg): ng – Ancora in panca, ma per Trapp non è un gran momento. Chissà che l’ex Palermo non possa ritrovare i guantoni da titolare molto presto. 

ANDREA RAGGI (Monaco): 6 – Fa il suo dovere nel pareggio esterno (0-0) del Monaco a Nantes. 

PAOLO DE CEGLIE (Marsiglia): s.v. – Non convocato. 

CHRISTIAN BATTOCCHIO (Brest): 6,5  – Se nella scorsa giornata era stato bacchettato come uno dei peggiori ‘italians’ del weekend, stavolta invece è fra i migliori. Segna il primo gol dei suoi nel buon pareggio esterno a Metz.  

LUCA MIRACOLI (Tours): Non convocato. 

LUCA CALDIROLA (Darmstadt): 6 – Ottimo pareggio esterno a Brema per il Darmstadt. Caldirola contribuisce con una prestazione solida da esterno sinistro. 

GIULIO DONATI (Mainz): 6,5 – Contro i suoi ex compagni del Leverkusen si disimpegna bene e si toglie anche una bella soddisfazione: finisce 3-1 per il Mainz. 

GIANLUCA CURCI (Mainz): ng – In panchina. 

DANIEL CALIGIURI (Wolfsburg):ng – Non è in campo nella sconfitta interna del Wolfsburg contro il Bayern Monaco. 

FEDERICO BARBA (Stoccarda):  ng – Infortunato. 

VINCENZO GRIFO (Friburgo): 6,5 – Ottima vittoria del Friburgo contro il Kaiserslautern. L’italo-tedesco si disimpegna bene. 

MARCO ANDREOLLI (Siviglia):  ng – Infortunato.

DANIELE BONERA (Villarreal): 6,5 – Il Villarreal vince ancora, dopo aver eliminato il Napoli dall’Europa League. Prestazione solida per il centrale ex Milan, utilissimo per dare aria a Ruiz e Musacchio, che infatti giocano un tempo a testa. 

CRISTIANO BIRAGHI (Granada): 6,5 – Preziosa vittoria sul campo del Deportivo La Coruna per il Granada. Biraghi presidia la sua fascia sinistra come sa fare. 

CRISTIANO PICCINI (Betis Siviglia): ng – Infortunato.  

GIUSEPPE ROSSI (Levante): 5 – Partitaccia per il Levante e per Pepito, che non trova il pallone buono e resta con le polveri bagnate, uscendo dal campo al 54’. Finisce 3-0 al ‘Madrigal’. 

VINCENZO RENNELLA (Valladolid): 6,5 - E’ decisivo l’attaccante italo-francese nel pareggio 1-1 del Valladolid a Tarragona. Emanà porta in vantaggio il Nastic, Rennella dopo tre minuti trova il pareggio. Prima rete per lui da quando è al Valladolid. 

ALBERTO AQUILANI (Sporting Lisbona): sv – Venti minuti senza grossi sussulti per il centrocampista romano, ancora una volta in panchina. 

EZEQUIEL SCHELOTTO (Sporting Lisbona) 6 – L’esterno italo-argentino invece si sta ritagliando grande spazio da terzino destro. In campo anche nello 0-0 strappato dallo Sporting in casa del Vitoria Guimaraes. 

SALVATORE BOCCHETTI (Spartak Mosca): il campionato russo riprenderà il 5 marzo.

DOMENICO CRISCITO (Zenit): il campionato russo riprenderà il 5 marzo.

STEFANO OKAKA (Anderlecht): 7 –Pareggio interno per l’Anderlecht ma prestazione convincente per l’ex Samp, che va a bersaglio in uno dei tre gol nello spettacolare 3-3 con lo Standard Liegi con un bel colpo di testa. Rete numero 13 per il bomber da quando è in Belgio.   

DAVIDE PETRUCCI (CFR Cluj): 5,5 – Prestazione non indimenticabile per il fantasista italiano: da segnalare un cartellino giallo, poi l’uscita sullo 0-0 per l’ingresso di Bud, che segna il gol della vittoria. Sfortunato, oltre che impalpabile. 

ALEX VALENTINI (Lugano): 5 – Pirotecnico 3-3 per il Lugano di Zeman, con il portiere ovviamente impallinato a più riprese e non del tutto ineccepibile, soprattutto sul 2-0 del San Gallo. 

ORLANDO URBANO (Lugano): 5 – Il 2-0 di San Gallo-Lugano vede coinvolto in maniera decisiva anche il terzino campano, che chiude male la diagonale e lascia Aleksic a tu per tu con Valentini. 

MARIO PICCINOCCHI (Lugano): non convocato.

STEFANO NAPOLEONI (Basaksehir): s.v. – Venti minuti senza infamia né lode per l’italiano a  Istanbul. 

GIANDOMENICO MESTO (Panathinaikos): 5 – Sconfitta importante per il Panathinaikos, che cede in casa dell’AEK e fa un grosso passo indietro nella corsa al secondo posto: il terzino si fa anche espellere, rimediando due cartellini gialli nei minuti finali. Intanto il campionato è già stato stravinto dall’Olympiakos con 6 giornate di anticipo. 

RAFFAELE DE VITA (Ross County): ng – non convocato.  

SEBASTIAN GIOVINCO (Toronto FC): la Mls prenderà il via il 6 marzo.

ANDREA PIRLO (New York City): la Mls prenderà il via il 6 marzo.

MARCO DONADEL (Montreal Impact): la Mls prenderà il via il 6 marzo.  

FEDERICO PIOVACCARI (Western Sydney Wandererers):Non convocato. 

PABLO DANIEL OSVALDO (Boca Juniors):ng – Ancora out nella gara persa dal Boca contro il Racing Club. 

 

I TOP 3 DEL WEEKEND

STEFANO OKAKA (Anderlecht): 7 – L'Anderlecht rincorre le prime della classe, ma Okaka continua a ben comportarsi in biancomalva. Undicesima rete stagionale per lui (tredici se includiamo l'Europa); contribuisce allo spettacolare pareggio 3-3 con lo Standard Liegi. 

ALBERTO PALOSCHI (Swansea): 6,5 – Eccolo qui, Alberto Gianburrasca. Tre partite per ambientarsi e alla quarta ecco il gol, quello del vantaggio contro il Tottenham, non certo l'ultima arrivata. Poi lo Swansea perde, ma ciò che conta è aver ritrovato la vena: ora è pronto a far valere il suo fiuto anche in Galles. 

CHRISTIAN BATTOCCHIO (Brest): 6,5  – Continua il campionato un po' altalenante del brevilineo ex Udinese. Contro il Metz è decisivo, segna una rete importante e si disimpegna bene. Deve trovare continuità: è una stagione importante per la maturazione di un ragazzo che va per i 24 anni. 

 


I FLOP 3 DEL WEEKEND
 

THIAGO MOTTA (Psg): 4,5 - Molto male il centrocampista italo-brasiliano. Il Psg ritrova la sconfitta dopo una vita, fra i principali responsabili c'è proprio lui, che a centrocampo perde mille palloni e poi rischia il rosso diretto per un pugno da prova tv a Ferri del Lione. Da dimenticare in fretta. 

FERNANDO FORESTIERI (Sheffield Wednesday): 4,5 – Ancora una volta una doppia ammonizione, di nuovo due  cartellini in pochi minuti, come dieci giorni fa (in mezzo c’è stata la squalifica contro il QPR, ndr). Recidivo e ancora una volta tremendamente ingenuo. Per il suo Sheffield finisce 0-0 in casa dell’Hull City. 

MARCO SILVESTRI (Leeds United): 4,5 – Nel Leeds ormai alla frutta, l'emblema di un 4-0 non può che essere il portiere. Italiani ormai ai margini, presidente Cellino compreso. Anzi, soprattutto lui. il povero Silvestri è l’unico dei nostri che gioca, e prende 4 reti. È tutto dire. 

 




Commenta con Facebook