• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI SAMPDORIA-FROSINONE

PAGELLE E TABELLINO DI SAMPDORIA-FROSINONE

Dionisi non basta al Frosinone. Straordinario Quagliarella. Male Moisander e Blanchard


Quagliarella ©Getty Images
Marco Di Nardo

28/02/2016 17:08

ECCO LE PAGELLE DI SAMPDORIA-FROSINONE:

 

SAMPDORIA

Viviano 6 – Bravo sia nelle uscite alte che basse. Bravo al 75’ a dire di no a Tonev. Leggermente impreciso nei disimpegni. 

Cassani 6,5  – Sia da difensore centrale che da esterno di centrocampo dà sicurezza alla Sampdoria. Da un  suo cross arriva il gol del due a zero.

Ranocchia  6,5 – Bravo nel giocare d’anticipo su Ciofani e nel chiudere gli scambi veloci fatti dagli attaccanti del Frosinone.

Moisander 5,5 – Attento nel gioco aereo, soffre molto gli uno-due di Ciofani e Tonev.  Commette qualche errore di posizione nella diagonale difensiva.

De Silvestri 6,5  – Costantemente presente in fase offensiva, propizia con un cross basso il gol di Fernando al 44’. Dal 67’ Silvestre 6 – Molto concentrato nell’uno contro uno e nelle chiusure.

Soriano 6,5 – Sia da centrocampista centrale che da trequartista, offre una prova solida e concreta, cercando il gol in un paio di occasioni con tiri dalla distanza.

Fernando 7  - Molto propositivo sia in fase di costruzione che di conclusione. Al 44’, su assist di De Silvestri, segna il secondo gol in campionato che di fatto spiana la strada alla vittoria blucerchiata.

Dodô 6 – In crescita rispetto alle ultime gare. Si fa sorprendere solo in poche occasioni da Rosi in fase di non possesso palla.

Álvarez 6,5 – Buona la scelta dei tempi di inserimento. Da un suo calcio d’angolo al 7’, Quagliarella sfiora il gol del vantaggio. Dall’83’ Christodoulopoulos s.v.

Correa 6,5 – Prestazione discreta del giovane fantasista della Sampdoria. Buoni gli inserimenti in area di rigore. Cerca soprattutto nel primo tempo la via del gol. Dal 76’ Krsticic s.v.

Quagliarella 7 – Molto reattivo e veloce nel dialogare con Alvarez al limite dell’area di rigore. Al 7’, solo una grande parata di Leali non gli consente di segnare il gol dell’uno a zero. Al 69’ segna il suo secondo gol con la maglia della Sampdoria su cross di Cassani. All’82’ cerca il suo secondo gol di testa sugli sviluppi di un calcio di punizione di Alvarez ma Leali para in due tempi.

All. Montella 6,5 – Dopo aver conquistato 2 punti in 8 gare, riesce a vincere uno scontro salvezza importante mostrando cinismo sotto porta. La vittoria di oggi dovrebbe portare un pò di sereno in casa blucerchiata, fondamentale per questo finale di stagionale.

 

FROSINONE

Leali 5,5 – Ottima parata al 7’ su Quagliarella. Incolpevole sui gol di Fernando e dello stesso Quagliarella. Buon intervento in due tempi su Quagliarella all’82’.

Rosi 6 – Fronteggia come può Dodò, cercando anche di attaccare sfruttando proprio lo spazio lasciato libero dal brasiliano.

Ajeti 5 – Soffre molto gli inserimenti di Correa ed il continuo movimento senza palla di Quagliarella. Si lascia scappare proprio l’ex Torino sul gol del 2 a 0 della Sampdoria.

Blanchard 5 – La sua posizione sbagliata in area di rigore permette a Fernando di andare in gol tranquillamente al 44’. Commette qualche errore nel gioco aereo, impreciso in fase d’impostazione. Dall’83’ Longo s.v.

Pavlovic 5  – Soffre molto i continui inserimenti di De Silvestri e la velocità con cui l’ex Lazio e Fiorentina va al cross.

Sammarco  5,5 – Bada maggiormente alla fase d’interdizione, cercando di limitare le discese di De Silvestri prima e di Cassani poi.

Gori 6 – Riesce a prendere le redini del gioco del Frosinone in mano soltanto nel secondo tempo con buone intuizioni per le punte.

Frara 5,5 – Da interno di centrocampo cerca di aiutare l’esterno basso in fase difensiva per poi tramutare in offensiva l’azione. Generoso ma non sufficiente. Dal 71’ Kragl 6 – Al 78’ va vicino al gol dell’ 1 a 2. Molto più reattivo del capitano del Frosinone. Al 91’ serve un assist perfetto a Ciofani che l’attaccante non sfrutta a dovere arrivando in ritardo sul pallone.

Tonev 6 – Cresce soprattutto nel secondo tempo. Al 59’, su un suo tiro-cross i compagni di squadra non sfruttano a dovere l’occasione. Al 75’ effettua un tiro in diagonale che però Viviano devia lateralmente. Dal 79’ Paganini s.v.

Ciofani  5,5 - Viene limitato molto da Ranocchia. Troppo lento nell’esecuzione del tiro. Buoni gli scambi con Tonev.

Dionisi 6 – E’ l’attaccante più dinamico del Frosinone nel primo tempo. Al 31’ cerca la via del gol con un tiro di interno destro ma la palla termina fuori. Cala leggermente nel secondo tempo.

All. Stellone 5,5 – Il suo Frosinone non molla mai ma è poco lucido sotto porta e troppo fragile in difesa. A questo punto il cammino verso la salvezza si fa tutto in salita.

 

Arbitro: Orsato 6 –  Buona direzione dell’arbitro di Schio. Al 63’, qualche dubbio per un rigore non fischiato alla Sampdoria: il braccio di Blanchard intercetta il cross di Alvarez. Per il direttore di gara è tutto regolare.

 

TABELLINO

SAMPDORIA-FROSINONE 2-0

Sampdoria (3-4-2-1): Viviano, Cassani, Ranocchia, Moisander, De Silvestri (67’ Silvestre), Soriano, Fernando, Dodô, Álvarez (83’ Christodoulopoulos), Correa (76’ Krsticic), Quagliarella. A disp.: Puggioni, Diakité, Brignoli, Skriniar, Barreto, Palombo, Alejandro Rodriguez, Cassano, Muriel. All. Montella

Frosinone (4-3-3): Leali, Rosi, Ajeti, Blanchard (83’ Longo), Pavlovic, Sammarco, Gori, Frara (71’ Kragl), Tonev (79’ Paganini), Ciofani, Dionisi. A disp.: Bardi, Zappino, Pryima, Ciofani, Chibsah, Gucher, Carlini, Crivello. All. Stellone

Marcatori: 44’ Fernando(S), 69’ Quagliarella (S)

Arbitro: Daniele Orsato (Sez. di Schio)

Ammoniti: 53’ Correa (S), 58’ Frara (F), 70’ Quagliarella (S), 79’ Krsticic (S), 86’ Sammarco (F), 90’ Moisander (F)

Espulsi: -




Commenta con Facebook