• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Spagna > Atletico Madrid, Simeone: "Real mostruoso in attacco: dovremo essere perfetti"

Atletico Madrid, Simeone: "Real mostruoso in attacco: dovremo essere perfetti"

Il tecnico dei 'Colchoneros' ha presentato il derby madrileno di domani


Diego Pablo Simeone ©Getty Images

26/02/2016 18:05

LIGA REAL MADRID ATLETICO MADRID SIMEONE CONFERENZA / MADRID (Spagna) - Dopo le parole di Zidane, anche Diego Pablo Simeone ha preso la parola in conferenza stampa per presentare il derby madrileno tra Real e Atletico: “Solo un giorno e mezzo per preparare il match? La questione è quella di trovare le giuste alternative con ottimismo e prepararsi di conseguenza col tempo che abbiamo a disposizione, visto che domani si gioca alle 16”, le sue parole riportate da 'Marca'.

ZIDANE - “Non posso commentare quello che succede dall’altra parte. Ma posso valutare la continuità ed il lavoro svolto da Zidane da quando è alla guida del Real Madrid: con lui la squadra è molto più stabile”

DERBY - “Come lo affronto? Nel corso degli anni abbiamo cambiato più giocatori noi di loro. Ad eccezione di James Rodriguez, sono la stessa formazione di sempre. E’ un avversario duro, difficile, con un enorme potenziale offensivo: dovremo fare un lavoro difensivo importante per frenarli”.

DISTANZA BARCELLONA - “E’ sempre importante vincere e pensare a noi stessi. Quello che fanno gli avversari non dipende da noi”.

CARRASCO - “Sta lavorando per risolvere il problema alla caviglia”.

DIFFERENZA BUDGET - “Lo ripeto, se qualcuno non lo ha capito: le differenze economiche tra noi e loro sono reali, ma in campo non c’è nessuna differenza. A lungo termine chi ha maggior potenzialità economica arriva più in alto perché ha più opzioni. Ma non sempre è così”.

D.G.




Commenta con Facebook