• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Calciomercato Inter, rebus Thohir: serve un socio o addio ai big

Calciomercato Inter, rebus Thohir: serve un socio o addio ai big

"Non siamo in vendita. Stiamo cercando dei partner commerciali in Asia", ha detto ieri il tycoon


Mauro Icardi ©Getty Images
Marco Di Federico

26/02/2016 09:28

CALCIOMERCATO INTER THOHIR CESSIONE MANCINI / MILANO - Non è un momento semplice per l'Inter. La squadra sul campo, nonostante la vittoria sulla Sampdoria, sta vivendo un periodo difficile e le attenzioni della dirigenza sono già rivolte al prossimo calciomercato estivo, con il rebus dell'allenatore se Roberto Mancini dovesse decidere di lasciare i nerazzurri nel caso di mancato raggiungimento dei preliminari di Champions League. A tutto questo vanno aggiunte le tante voci che vogliono Erick Thohir già interessato a cedere le sue quote di maggioranza del club nerazzurro.

Ieri il tycoon indonesiano, al termine del consiglio di amministrazione dell'Inter, ha negato la volontà di lasciare la presidenza. "Non siamo in vendita. Stiamo cercando dei partner commerciali in Asia come peraltro fanno anche altri grandi club europei". Tutto risolto? Non proprio. Perché, come ricorda la 'Gazzetta dello sport', il mandato affidato a Goldman Sachs per la ricerca di eventuali nuovi soci  dimostra come l'Inter abbia un costante bisogno di soldi, tanto più se non dovesse centrare il terzo posto, che era e resta il vero obiettivo stagionale. Ed in questa situazione di incertezza anche il calciomercato Inter della prossima estate resta un enigma. Al di là dell'allenatore. Arriverà Banega a parametro zero dal Siviglia, ma al momento ogni altra operazione dovrà essere rimandata. Compreso Soriano, sul quale infatti si sta muovendo anche il Milan.

Dopo essersi insediato al 70% con un aumento di capitale da 75 milioni di euro, Thohir ha poi rifinanziato il debito dando in pegno gli asset nerazzurri alle banche. Al momento, però, l'Inter è gravata da maggiori debiti. E con il fair-play finanziario, il club si è impegnato con la UEFA a limitare le perdite entro i 30 milioni, altrimenti scatterebbe la multa di 14 milioni. Per questo le cessioni eccellenti nella prossima estate sono al momento la medicina necessaria per le casse dell'Inter. A meno che non si trovi al più presto un socio di minoranza.




Commenta con Facebook