• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Inter, UFFICIALE: ecco Gardini

Inter, UFFICIALE: ecco Gardini

Sarà il nuovo Chief Football Administrator della società nerazzurra


Erick Thohir ©Getty Images

25/02/2016 13:36

INTER UFFICIALE GARDINI VERONA / MILANO - Attraverso un comunicato sul proprio sito web l'Inter ha ufficializzato l'ingresso in società di Giovanni Gardini, che oggi ha rescisso il contratto che lo legava al Verona. Dal prossimo martedì primo marzo sarà lui il nuovo Chief Football Administrator. Tra le principali mansioni di Gardini le relazioni istituzionali sportive, l'amministrazione dei trasferimenti dei giocatori e la supervisione della segreteria sportiva. Collaborerà a stretto contatto con l'area tecnica guidata da Piero Ausilio. "Sono contento di dare il benvenuto all'Inter a Giovanni in qualità di nuovo Chief Football Administrator - ha dichiarato il CEO nerazzurro Michael Bolingbroke -. Porterà con sé una grande esperienza nella gestione sportiva, insieme ad una profonda conoscenza della Serie A, avendo in passato lavorato presso diversi club italiani. Sarà un piacere lavorare insieme a Giovanni in modo da continuare a rafforzare l'amministrazione sportiva dell'Inter, chiave nel programma di crescita del club".

Queste le prime parole di Gardini da nuovo dirigente nerazzurro: "Ringrazio il presidente Thohir per l'opportunità che mi ha voluto concedere e sono altresì onorato di potermi unire a un grande club come l'Inter. Sono pronto a mettere a disposizione la mia esperienza e i miei contatti nel mondo del calcio, in Italia e non solo. Tutto il mio impegno sarà dedicato al bene del club e al raggiungimento degli obiettivi che questa società si è posta per i prossimi anni".

J.T.




Commenta con Facebook