• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Roma, Pallotta: "Spalletti ha il nostro completo appoggio. Totti, mi aspetto una risposta"

Roma, Pallotta: "Spalletti ha il nostro completo appoggio. Totti, mi aspetto una risposta"

Il presidente giallorosso ha commentato i recenti fatti di Trigoria


Francesco Totti ©Getty Images
Stefano D'Alessio (Twitter: @SDAlessio)

23/02/2016 07:45

ROMA INTERVISTA JAMES PALLOTTA SUL CORRIERE DELLO SPORT / MIAMI (Stati Uniti) - Il presidente della Roma James Pallotta ha concesso una lunga intervista al 'Corriere dello Sport' sulle ultime news Roma alla luce degli ultimi fatti che hanno visto co-protagonisti il capitano Francesco Totti e l'allenatore Luciano Spalletti. Calciomercato.it vi riporta i passaggi salienti:

REAZIONE ALL'INTERVISTA DI TOTTI - "Sono rimasto sorpreso dalle parole di Francesco, ma allo stesso tempo ho capito lo sfogo dettato dalla frustrazione. Non mi aspettavo una cosa simile. Lui è un grande giocatore, ha fatto la storia della Roma, è una superstar e adora competere".

L'OPERATO DI SPALLETTI - "Completo appoggio della società? Sì, assolutamente. Luciano è il nostro allenatore e, da quando è arrivato, sono cambiate in meglio tantissime cose. E' un allenatore straordinario, uno dei cinque migliori al mondo, un grande professionista. Ha la possibilità di fare qualcosa di grande con questa squadra. Ha agito secondo un principio fondamentale: prima viene la squadra e nessun giocatore viene prima degli altri. Non è assolutamente vero che Spalletti ha mancato di rispetto a Totti, sono solo speculazioni".

INCONTRO CON TOTTI - "Parlerò con Totti, ma anche con gli altri. A dicembre, mi aveva detto che voleva continuare a giocare. Vedremo adesso. Lui può rimanere come calciatore o come dirigente, fino ad oggi non ho avuto alcuna conferma da Francesco. Quando ci incontreremo, mi aspetto che mi dica quale sarà la sua decisione. Si sceglierà in base al meglio per la squadra".

FUTURO SPALLETTI - "In ogni caso, Luciano è e resterà l'allenatore della Roma. Io lo voglio con me".

FUTURO SABATINI - "Mi piacerebbe se Walter restasse. Litighiamo spesso, ma subito dopo siamo amici come prima".

BILANCIO STAGIONE E CALCIOMERCATO - "Abbiamo buttato via troppo nella prima parte di stagione e non per colpa dei giocatori. Ora mi aspetto i risultati. Non raggiungere la qualificazione in Champions sarebbe la conseguenza della prima parte di stagione, di quelle undici partite senza vittorie. Ma i nostri piani non cambierebbero. Dobbiamo rinforzare la difesa. Un Messi, un Ronaldo o un Neymar alla Roma? Sono poche le squadre che possono permetterselo e non sono la ricetta assoluta per la vittoria".

RAPPORTO CON I TIFOSI - "Io con i nostri tifosi non ho alcun problema. Il 99% dei nostri fan è totalmente appassionato, solo l'1% mi delude. Io non voglio mai deluderli. Scudetto? CI penso tanto, è ovvio. L'esempio è la Juventus per la sua grande organizzazione".

 




Commenta con Facebook