• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie A > Serie A - Hall of Fame: ecco i premiati. Ronaldo: "Scudetto? Tifo Napoli per ovvi motivi..."

Serie A - Hall of Fame: ecco i premiati. Ronaldo: "Scudetto? Tifo Napoli per ovvi motivi..."

Ecco tutti i premiati durante la cerimonia presso Palazzo Vecchio


Ronaldo © Getty Images

22/02/2016 13:00

HALL OF FAME ITALIA / FIRENZE - AGGIORNAMENTO ORE 15.35: A margine dell'evento, Ronaldo ha rilasciato delle dichiarazioni ai cronisti presenti: "Sono veramente molto orgoglioso di questo premio, la carriera di un calciatore è molto breve e piena di sacrifici: questo premio vuol dire che è andata bene. Quando sono venuto nel campionato italiano era ancora il più forte al mondo, era una grande sfida per me, ho trovato i migliori difensori al mondo.

Impressione Inter contro Samp? Una buona impressione, visto che i risultati nel girone di ritorno non sono stati dei migliori. Vivere ancora quei momenti a 'San Siro' è stato molto bello.

Totti? Deciderà lui quando fermarsi, sicuramente è il giocatore più importante della Roma, oltre ad essere uno dei più importanti in Italia. E' molto difficile perché noi amiamo tanto questo mestiere ed è dure smettere. Bisogna capirlo.

Sousa? L'ho incontrato ieri sera a cena, è un grande amico e sta lavorando molto bene. La Fiorentina è lì che lotta per lo scudetto, ma sono sicuro che saranno contenti anche con la Champions.

Chi vince il titolo tra Juventus e Napoli? Io tifo gli azzurri per chiari motivi, ma ancora è lunga.

Un mio futuro ruolo nell'Inter? Intanto c'è stato un riavvicinamento importante con la famiglia nerazzurra. All'Inter sono molto grato, ma non abbiamo parlato di progetti. I fischi di 'San Siro'? Ti fanno male ma per me non rappresentano quello che vedo e percepisco per le strade e come sono accolto in Italia. C'è un malinteso con qualcuno della curva che ha difficoltà ad accettare gli errori. Non ho niente da nascondere, sono contento di essere tornato".

AGGIORNAMENTO ORE 13.00: Quest'oggi presso Palazzo Vecchio a Firenze si è tenuta la premiazione per la 'Hall of Fame' del calcio italiano. Ecco tutti i premiati nel corso della cerimonia:  

Dirigente italiano - Corrado Ferlaino.
Giocatore italiano - Gianluca Vialli.
Allenatore italiano - Roberto Mancini.
Giocatrice italiana - Patrizia Panico.
Veterano italiano - Marco Tardelli.
Arbitro italiano - Roberto Rosetti.
Premio alla memoria - Helenio Herrera, Giacinto Facchetti e Umberto Agnelli.
Giocatore straniero - Ronaldo.

Salito sul palco, Ronaldo ha voluto ringraziare tutti, dichiarando: "Felice d'avervi fatto divertire. Il calcio italiano è stata la sfida più difficile che abbia affrontato. La mia storia è stata tanto bella anche perché ho giocato in serie A".

L.I.




Commenta con Facebook