• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Milan, Berlusconi: "Credo alla Champions, stasera Napoli motivato. Scudetto? Dico Juve"

Milan, Berlusconi: "Credo alla Champions, stasera Napoli motivato. Scudetto? Dico Juve"

Il presidente rossonero parla del momento della sua squadra


Silvio Berlusconi (Calciomercato.it)
Mario D'Amiano (Twitter: @mariodamiano93)

22/02/2016 12:21

MILAN BERLUSCONI NAPOLI JUVENTUS / MILANO - Silvio Berlusconi commenta il momento del suo Milan e i progetti futuri. Il club è uscito da un periodo negativo nonostante un calciomercato invernale al di sotto delle aspettative. Tuttavia, stasera c'è la difficile trasferta a Napoli. Il presidente rossonero commenta: "Sarà una partita difficilissima. Ho pranzato sabato a Milanello con la squadra e l'ho trovata particolarmente motivata - afferma Berlusconi a 'Radio Onda Libera' - Il Napoli ha tantissime motivazioni, viene da due sconfitte in trasferta dove ha giocato bene e non è stato fortunato. A Torino non ha demeritato e al 'San Paolo' avrà la spinta dei suoi tifosi straordinari".

OBIETTIVO STAGIONALE - Con un filotto di risultati positivi, il Milan è tornato a sperare in un posto Champions. Stando alle ultime news Milan, l'atmosfera nello spogliatoio è nettamente migliorata. Berlusconi rivela: "Possiamo andare in Champions vincendo sempre da qui alla fine. Io ci credo per l'organico che abbiamo. Ci sono i ritorni importanti di Menez, che è stato il miglior giocatore dell'anno scorso, Balotelli sperando che metta finalmente giudizio, e Boateng".

30 ANNI DI MILAN - La lunga storia di Berlusconi al Milan è costellata di vittorie e grandi soddisfazioni: "Questi trent'anni di Milan sono una parte importante della mia vita e della mia storia - afferma il presidente rossonero - La partita del cuore è quella di Barcellona con la prima Coppa dei Campioni vinta sul campo dai giocatori e sugli spalti coi tifosi rossoneri che hanno riempito il Camp Nou. Al Milan ho dato la missione di scendere in campo per essere padrone del gioco e vincere convincendo. Prima le squadre italiano praticavano solo il contropiede".

LOTTA SCUDETTO - Infine, si passa al duello tra Napoli e Juventus per la vetta della classifica. Berlusconi ha le idee chiare su chi avrà la meglio a fine stagione: "Dico Juventus perché è equilibrata, con una grande difesa e la continuità dei risultati".




Commenta con Facebook