• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Germania > Juventus-Bayern Monaco, Rummenigge: "Bianconeri forti ma non li temiamo"

Juventus-Bayern Monaco, Rummenigge: "Bianconeri forti ma non li temiamo"

Il dirigente bavarese parla prima del match di Champions League


Karl-Heinz Rummenigge ©Getty Images

22/02/2016 10:18

JUVENTUS BAYERN MONACO RUMMENIGGE AGNELLI / MONACO DI BAVIERA (Germania) - C'è attesa per la gara di domani sera tra Juventus e Bayern Monaco. Le due società sono il fiore all'occhiello, rispettivamente, della Serie A e della Bundesliga. L'amministratore delegato dei bavaesi, Karl-Heinz Rummenigge, ha così commentato: "Una grande squadra purtroppo dovrà uscire, l’ho detto all’amico Andrea Agnelli al momento dell’estrazione - si legge su 'La Gazzetta dello Sport' - E adesso, viste le prime partite di questo turno, abbiamo avuto la conferma che c’era di meglio nel sorteggio. Abbiamo una stima reciproca e devo dire che attualmente la Juve è l’unica società italiana che ha fatto bene con lo stadio, con i successi in campo internazionale, inclusa la finale di Champions nella scorsa edizione: non è un caso che sia in alto".

AVVERSARIO DIFFICILE - Rummenigge commenta la forza della Juve di Allegri: "La serie della Juve rimane impressionate: era partita meno forte, adesso ha rimontato e la classifica la premia. Non abbiamo paura ma solo molto rispetto per una squadra forte. Il nostro spogliatoio è sereno, nonostante quanto si pensi all’esterno. Visto da dentro, il gruppo dei nostri giocatori è unito, ha spirito e amicizia. Il pareggio con gol sarebbe un risultato buono per noi all’andata, con Lewandowski e Müller un gol lo si può aspettare, in ogni caso davanti siamo ben attrezzati".

 

M.D.A.




Commenta con Facebook