• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > LA MOVIOLA DI CM.IT: mani di D'Ambrosio da rigore, c'era il fallo di Vazquez su Nainggolan

LA MOVIOLA DI CM.IT: mani di D'Ambrosio da rigore, c'era il fallo di Vazquez su Nainggolan

Massa non vede il contatto del difensore sulla conclusione di Quagliarella; sbaglia Giacomelli a tornare sui suoi passi


Giacomelli © Getty Images
Lorenzo Bettoni @lorebetto

22/02/2016 07:40

MOVIOLA 26A GIORNATA MISSIROLI NAINGGOLAN / ROMA - Fine settimana fatto di luci e ombre per i fischietti di casa nostra. In Bologna-Juve (arbitro Irrati) manca un giallo a Bonucci che avrebbe fatto saltare al centrale bianconero la prossima sfida contro l'Inter. Guida assegna due rigori giusti nel derby di Verona, ma la seconda ammonizione a Moras pare eccessiva. Massa non vede il mani di D'Ambrosio in Inter-Samp e ferma Perisic lanciato a rete nel secondo tempo per un fuorigioco che non c'è. Disastroso Valeri in Sassuolo-Empoli: non c’è il secondo giallo per Missiroli (dopo soli 30') ed il suo metro di giudizio è totalmente sballato. Sembra generoso il rigore assegnato da Gavillucci in favore del Torino contro il Carpi, mentre Gervasoni fischia bene sia in favore sia dell'Udinese che del Genoa. Nel posticipo Giacomelli indica il dischetto per fallo di Vazquez su Nainggolan, ma consigliato (male) dal giudice di porta cambia decisione ed assegna una punizione contro i giallorossi. Ecco i voti ai fischietti degli inviati di Calciomercato.it.

 

BOLOGNA-JUVENTUS 0-0, arbitro Irrati 6 - Il match del 'Dall'Ara' scorre via senza grossi episodi da moviola anche se mancano tre gialli: due alla Juve (Bonucci ed Evra), uno al Bologna (Destro).

VERONA-CHIEVO, arbitro Guida 5 - Gara concitata quella del 'Bentegodi', normale in un derby con così tanto in palio, specialmente sponda Hellas. Giuste tutte le decisioni del primo tempo: c'è il rigore per il Verona per fallo di Spolli su Toni, mentre il contatto Cacciatore-Pazzini giustamente non viene sanzionato. Sembra giusto anche il penalty per il Chievo, ma le cose si complicano comunque perché nella ripresa Guida espelle Moras per doppia ammonizione (severo) e non vede un fallo di Cesar, anche questo da rigore. Giusto il secondo giallo a Spolli.

INTER-SAMPDORIA, arbitro Massa 5 - Partita con pochi episodi, che lui comunque sbaglia. Ranocchia, già ammonito, rischia grosso al 25' andando a fermare Biabiany a palla lontana. Sempre nel primo tempo il mani di D'Ambrosio su conclusione di Quagliarella è da calcio di rigore. Al 52' non viene aiutato dai suoi assistenti, che segnalano un fuorigioco inesistente di Perisic lanciato a rete.

SASSUOLO-EMPOLI 3-2, arbitro Valeri 4,5 - Prova disastrosa dell’arbitro di Roma 2. Intransigente con tutti in avvio, tanto è che espelle per doppia ammonizione Tonelli e Missiroli dopo nemmeno 40'. Il secondo giallo per il centrocampista del Sassuolo, tra l'altro, non c’è nemmeno perché la palla tocca prima il corpo del giocatore e poi il suo braccio. Ammorbidisce fin troppo le decisioni nella ripresa, quando non estrae un paio di gialli sacrosanti e dà la sensazione di aver condizionato troppo la gara con un metro di giudizio poco coerente.

TORINO-CARPI, arbitro Gavillucci 5,5 - Non corretta la decisione di assegnare il rigore al Toro, visto che Gagliolo non sembra toccare Belotti. Era invece da rigore il fallo di Lollo sempre su Belotti, mentre il penalty richiesto da di Di Gaudio al 24' non sembra giustificato visto che la trattenuta inizia fuori area.

ATALANTA-FIORENTINA 2-3, arbitro Celi 6 - Buona direzione di gara visto che il fischietto di Bari sanziona solo i falli più duri del match.

GENOA-UDINESE 2-1, arbitro Gervasoni 6,5 - Direzione all'inglese, lascia correre molto. Assegna due rigori e testa: ci sono entrambi.

FROSINONE-LAZIO 0-0, arbitro Russo 6 - L'unica sbavatura di un match gestito bene, è un braccio troppo largo di Blanchard su una conclusione di Biglia da fuori area. Il rigore poteva starci.

ROMA-PALERMO 5-0, arbitro Giacomelli 6 - Dubbi al 26' per un contatto Nainggolan-Vazquez in area della Roma. All'inizio Giacomelli indica in dischetto, poi, su indicazione (sbagliata) del suo addizionale inverte il fallo ed assegna calcio di punizione ai rosanero. Giusto annullare la seconda rete di Dzeko nella ripresa (fuorigioco).




Commenta con Facebook